Eni: nuova scoperta in Ghana. Equita inserisce le azioni tra le best picks 2019

Eni ha annunciato una nuova scoperta in Ghana nel giorno in cui Equita ha inserito, per tre ragioni, le azioni del Cane a sei zampe nelle best picks 2019.

Eni: nuova scoperta in Ghana. Equita inserisce le azioni tra le best picks 2019

Nuova scoperta per Eni. Il Cane a sei zampe ha annunciato una scoperta a gas e condensati nella licenza CTP-Blocco 4, nell’offshore del Ghana. Il pozzo ha provato risorse tra i 550 e i 650 bcf di gas e 18-20 milioni di barili di condensato associato.

Il pozzo esplorativo Akoma – 1X si trova a circa 50 km dalla costa e 12 km a nord-ovest dall’hub di Sankofa, dove è posizionata la FPSO (Floating Production Storage and Offloading Unit, unità galleggiante di produzione, stoccaggio e scarico) John Agyekum Kufuor.

Eni: pozzo vicino ad infrastrutture produttive

“Akoma – 1X è il primo pozzo esplorativo perforato nella licenza CTP-Blocco 4 e rappresenta una scoperta di valore potenzialmente commerciale per la sua vicinanza alle infrastrutture produttive esistenti”, riporta la nota di Eni.

“La scoperta può infatti essere rapidamente indirizzata alla produzione attraverso un collegamento sottomarino alla vicina FPSO permettendone l’estensione della vita produttiva”.

La Joint Venture della licenza CTP-Blocco 4 è costituita da Eni Ghana (operatore, 42,469%), Vitol (33,975%), GNPC (10%), Woodfields (9,556%) e Explorco (4%). Eni è presenta in Ghana dal 2009 e oggi ha una produzione operata di circa 60 mila barili di olio equivalente al giorno.

Azioni Eni: Equita le inserisce tra le best picks 2019

Questa mattina gli analisti di Equita hanno inserito le azioni Eni all’interno delle best picks 2019 per tre ragioni: la correzione registrata dal titolo dai massimi di inizio aprile nonostante il greggio a 70$ e il cambio con l`USD favorevole, i risultati del primo trimestre, che hanno mostrato una generazione di cassa migliore delle attese con un target 2019 ben oltre il consensus, e il supporto offerto dalla politica di remunerazione e dal programma di buyback.

“Considerando il nuovo sovrappeso e la contestuale uscita di Poste Italiane, Eni entra nella lista dei cinque best picks 2019 (che include anche Moncler, Enel, Mediobanca, Unipol)”.

Sulle azioni Eni, che al momento segnano un calo dello 0,72% a 14,376 euro, Equita ha una raccomandazione “buy” con prezzo obiettivo fissato a 20 euro (quasi +40% rispetto ai livelli attuali).

Il saldo trimestrale delle azioni Eni segna un -2,56% mentre sui 12 mesi si registra un -10,8%.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su ENI

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.