Dividendi: il 2019 anno d’oro per le cedole globali

I dividendi globali che saranno distribuiti nel 2019 sono quasi il doppio rispetto al livello di dieci anni fa

Dividendi: il 2019 anno d'oro per le cedole globali

Dividendi: il 2019 sarà ricordato come un’ottima annata per gli investitori attenti a raccogliere i frutti dei loro investimenti attraverso le cedole.

Nel primo trimestre dell’anno infatti i dividendi globali sono cresciuti del 7,8% rispetto al 2018, fino a segnare il record globale per il primo trimestre di 263,3 miliardi di dollari. La crescita sottostante è stata del 7,5 per cento.

Gli Stati Uniti e il Canada hanno battuto i record di tutti i tempi, mentre i record del primo trimestre sono stati raggiunti in altri otto paesi fra cui l’Italia, oggi impegnata nel super-lunedì di Borsa Italiana dove ben 21 blue chip su 40 hanno staccato la cedola del dividendo distribuendo oltre la metà dei 23-26 miliardi di euro attesi.

Leggi anche Dividendi 2019: lunedì arrivano 10 mld di cedole a Piazza Affari

A livello geografico la crescita in Nord America è stata la più rapida del mondo su base sottostante, e la sua elevata ponderazione stagionale nel primo trimestre ha contribuito in modo significativo alla crescita globale dei dividendi.

Dividendi 2019: attenzione al dollaro troppo forte

La crescita dei dividendi globali qui descritta è attestata da uno degli indici più monitorati nel settore finanziario, il Janus Henderson Global Dividend Index che per il primo trimestre ha raggiunto il record di 190,1 punti.

«Questo livello da parte dell’indice indica che i dividendi sono ora quasi il doppio rispetto al livello di dieci anni fa, quando l’indice è stato lanciato, alla fine del 2009», ha spiegato Ben Lofthouse, head del team global equity income di Janus Henderson.

Dividendi: le previsioni sul 2019 di Janus Henderson

I numeri dei dividendi globali messi in luce nei primi tre mesi per quanto brillanti non consentono agli esperti di aumentare le stime per l’intero 2019. Le oscillazioni dei tassi di cambio, con il dollaro Usa ancora troppo forte sui mercati valutari, rischiano di vanificare gli impatti dei dividendi straordinari distribuiti questo trimestre.

Per l’intero anno, Janus Henderson prevede che i dividendi globali raggiungeranno il record di 1,43 trilioni di dollari, con un aumento del 4,2% in termini complessivi e del 5,2% su base sottostante.

«È probabile che i dividendi straordinari, più elevati di quanto originariamente previsto (lo scenario di base di Janus Henderson ipotizza ogni anno che ritornino alla media di lungo periodo, ndr), saranno ampiamente vanificati da un impatto di gran lunga più negativo dei tassi di cambio (sulla base del livello attuale del dollaro)», ha stimato Lofthouse.

Per leggere il report sui dividendi globali curato da Janus Henderson relativo al 2018 clicca qui.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati per ricevere le news su Dividendo

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \