Dividend Yield

Il dividend yield (DY) è un indicatore dato dal rapporto tra il dividendo di un’azione ed il suo prezzo di mercato. Si tratta di un tasso di rendimento azionario usato insieme ad altri indicatori per valutare e comparare un’azienda. Generalmente, più il dividend yield è alto migliore è la capacità della società di remunerare il capitale investito. Attenzione, poiché non si tratta di una dimensione del tutto positiva: pagando più dividendi si rischia di sottrarre capitali d’investimento alla società.
Si possono distinguere due tipi di dividend yield:

  • trailing dividend yield - è la percentuale di DY pagato in un preciso intervallo di tempo;
  • forward dividend yield - è una stima del rendimento futuro di un titolo.

Il dividend yield è uno degli indicatori di rendimento immediato di una società; tuttavia non deve essere l’unico indicatore indagato.
Per approfondire: “Cos’è il dividend yeld? Formula, definizione, calcolo e utilizzo”

Dividend Yield, ultimi articoli su Money.it

Borsa Italiana: dividendi di lunedì 24 giugno

Con la settimana che sta per iniziare termina la stagione 2019 dei dividendi di Piazza Affari. La giornata più calda sarà proprio lunedì prossimo, quando staccheranno la cedola importanti società come Poste Italiane, Acea, Hera, Snam e Terna. Ecco i dettagli

Piazza Affari: i dividendi di giugno 2019

Con giugno si chiude la stagione 2019 dei dividendi di Piazza Affari. Focus particolare su lunedì 24, quando staccheranno la cedola società di grosso calibro come Poste Italiane, Acea, Hera, Iren, Snam e Terna

Borsa Italiana: dividendi pesano su apertura Piazza Affari

L’indice FTSE Mib apre la seduta in calo dell’1,70% oggi causa stacco dei dividenti di molte titoli quotati. In evidenza tra gli investitori FCA e maxi dividendi di Azimut e Intesa Sanpaolo. Gli investitori accolgono circa 10 miliardi di euro

|