Lo spread festeggia la crisi di governo. I motivi

Il governo va in crisi e lo spread scende: gli investitori scommettono su un governo di garanzia promosso dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella che implementi la legge di Bilancio 2020 all’insegna della cooperazione con l’Ue

Lo spread festeggia la crisi di governo. I motivi

La crisi di governo è ormai realtà ma sia lo spread che Piazza Affari oggi hanno iniziato la seduta con un piglio positivo.

Ieri l’ormai ex premier Giuseppe Conte ha rassegnato le dimissioni e il presidente della Repubblica ha immediatamente aperto la crisi di governo, fissando per oggi pomeriggio l’avvio delle consultazioni: si inizia con Giorgio Napolitano in qualità di senatore a vita ed i presidenti di Camera e Senato.

Ma perché lo spread BTP-Bund scende in queste ore verso i 200 punti base? I rischi di una crisi di governo in questa delicata fase sono concreti.

Leggi anche Manovra di bilancio a rischio?

Dalla trasformazione del bonus Renzi di 80 euro, alla promessa Flat Tax fino al tanto temuto aumento dell’IVA, i provvedimenti che rischiano di arenarsi nelle paludi di una crisi di governo sono davvero tanti ma i mercati non sembrano preoccuparsi più di tanto. Come mai?

«I mercati hanno salutato con favore le dimissioni del premier Conte e la fine della coalizione Lega-M5S, con i Btp in netto rialzo», hanno sottolineato gli strategist di Commerzbank, convinti che ora il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, «farà il possibile per assicurare la formazione di una coalizione che implementi la legge di Bilancio 2020 all’insegna della cooperazione con l’Ue».

Leggi anche Crisi di governo: tutte le misure a rischio, dagli €80 al taglio di parlamentari e tasse.

Spread scende con la crisi di governo: i motivi

Gli investitori sono convinti che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella farà il possibile per assicurare la formazione di un Governo di garanzia che implementi la legge di Bilancio 2020 all’insegna della cooperazione con l’Ue.

Gli strategist di Commerzbank scommettono già su quali saranno le prossime mosse di Mattarella: «Nelle prossime sedute la situazione rimarrà fluida, con le speculazioni sul governo di garanzia e le aspettative di un nuovo Qe che dovrebbero riportare su un trend di contrazione lo spread Btp/Bund».

Le prossime tappe prevedono che domani il presidente Mattarella, incontrerà Pd, Lega e Movimento 5 stelle. Secondo le ultime voci vuole un nome per il premier di un governo politico entro lunedì, altrimenti procederà rapidamente con la nomina di un «governo di garanzia» per andare alle elezioni.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Spread

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.