Covid: in gravi condizioni il premier del Lussemburgo

Marco Ciotola

06/07/2021

07/07/2021 - 17:24

condividi

Il 48enne primo ministro del Lussemburgo è in gravi condizioni dopo aver contratto il coronavirus

Il primo ministro lussemburghese Xavier Bettel resta in ospedale - in condizioni definite “gravi ma stabili” - dopo aver contratto il coronavirus appena una settimana fa.

Bettel, 48enne, è risultato positivo lo scorso 27 giugno a seguito di un vertice dell’Unione europea, ed è stato ricoverato domenica per ulteriori test e analisi.

Il tutto malgrado avesse ricevuto la sua prima dose del vaccino AstraZeneca il 6 maggio, protezione che non ha purtroppo impedito al virus di manifestarsi con sintomi gravi e persistenti.

Proprio uno stato febbrile protrattosi per più giorni e resistente a diversi trattamenti farmacologici ha infatti portato il primo ministro al ricovero in ospedale.

Covid: in gravi condizioni il premier del Lussemburgo

Proprio dal governo lussemburghese sono arrivati poche ore fa alcuni chiarimenti sullo stato di salute del premier.

In evidenza il protrarsi dei sintomi che ormai da una settimana dipingono un quadro clinico che desta preoccupazioni e che ha spinto al ricovero:

“Durante questo fine settimana, i sintomi accusati da Bettel non sono diminuiti, il che ha portato a un primo ricovero in ospedale per precauzione. Qui è stata diagnosticata una saturazione insufficiente e da allora il Primo Ministro resta sotto osservazione medica continua”.

Secondo la portavoce del primo ministro le condizioni sono considerate “gravi, ma stabili”, e il personale medico per ora ha deciso che è necessario il ricovero in ospedale per poter proseguire l’osservazione.

Bettel continuerà ad essere responsabile delle decisioni del governo mentre è in ospedale, ma sarà il ministro delle finanze ad occuparsi delle firme dei documenti ufficiali in sua assenza.

Il Lussemburgo - una delle nazioni più piccole d’Europa con una popolazione di 600.000 abitanti - ha registrato negli ultimi giorni un leggero aumento dei contagi: nella settimana dal 21 al 27 giugno sono state 107 le persone risultate positive.

Stando ai dati più recenti, il Paese ha riportato finora 71.429 contagi per un totale di 818 decessi da inizio della pandemia. Ad oggi è stato vaccinato il 34,99% della popolazione.

Dopo la notizia del ricovero di Bettel, il primo ministro spagnolo, Pedro Sanchez, ha twittato i suoi auguri di pronta guarigione.

Argomenti

Iscriviti a Money.it