Covid USA, Casa Bianca spende $1,7 miliardi per combattere varianti

Mario D’Angelo

16/04/2021

16/04/2021 - 23:55

condividi
Facebook
twitter whatsapp

L’amministrazione Biden spenderà 1,7 miliardi di dollari per migliorare identificazione, tracciamento e contenimento delle varianti Covid.

Covid USA, Casa Bianca spende $1,7 miliardi per combattere varianti

L’amministrazione Biden stanzierà $1,7 miliardi per tracciare le varianti del coronavirus. Lo ha comunicato l’ufficio stampa della Casa Bianca, in una mossa diretta al controllo di un fattore in grado di mettere a rischio la campagna vaccinale.

Il fondo servirà ad aiutare gli stati e i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) statunitensi nella lotta contro le varianti del virus che si stanno rapidamente diffondendo negli USA e che sono presenti nella metà dei casi attivi.

USA, fondo per fronteggiare varianti Covid

Gli 1,7 miliardi che verranno stanziati dalla Casa Bianca per individuare le varianti più contagiose e pericolose del Covid verranno presi dall’American Rescue Plan, il piano di ripresa da quasi 2mila miliardi di dollari firmato il mese scorso.

Il fondo, in particolare, sarà diretto a migliorare l’individuazione, il monitoraggio e il contenimento di queste varianti incrementando la capacità di sequenziamento genomico.

Della somma, $1 miliardo sarà destinato a espandere il sequenziamento del genoma, $400 milioni andranno alla costruzione di sei nuovi centri di ricerca epidemiologica e i rimanenti $300 milioni serviranno a costruire un’infrastruttura bioinformatica nazionale.

Covid USA, varianti preoccupano la Casa Bianca

Il ceppo originale del Covid-19 è responsabile soltanto della metà di tutti i casi in America oggi. Nuove e potenzialmente pericolose varianti del virus sono la causa dell’altra metà”, ha detto la Casa Bianca in un comunicato.

Le varianti possono essere fino al 70% più trasmissibili del ceppo originale del Covid-19, ha detto la direttrice dei CDC, Rochelle Walensky.

La loro diffusione “rende la corsa per fermare la trasmissione ancora più difficile e minaccia di sovraccaricare di nuovo il nostro sistema sanitario in alcune parti del Paese”, ha aggiunto nel corso di un briefing con la stampa.

La più diffusa è la B.1.1.7, nota come variante inglese o britannica, responsabile del 44% dei casi secondo i dati del 27 marzo. Insieme alla maggiore circolazione di varianti, ha precisato la direttrice dei CDC, si sta registrando un incremento di giovani adulti ricoverati con Covid-19.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.