La Brexit spinge i mercati: che succede oggi?

Violetta Silvestri

24 Dicembre 2020 - 08:25

24 Dicembre 2020 - 09:48

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Mercati in ripresa oggi: Asia in rialzo, in attesa di notizie ottimiste sulla Brexit ormai quasi certe. Che succede nelle Borse?

La Brexit spinge i mercati: che succede oggi?

I mercati oggi ritrovano entusiasmo, spinti dalle notizie sulla Brexit.

Nel giorno della vigilia di Natale, infatti, si moltiplicano le speculazioni su un accordo ormai raggiunto, anche sui punti più controversi come il capitolo pesca.

In attesa dell’ufficialità da Bruxelles e Londra, gli indici asiatici hanno evidenziato rialzi, con investitori più fiduciosi su un epilogo rassicurante della complessa ed estenuante questione Brexit.

Intanto, vaccini, epidemia e accordo USA sul pacchetto di stimoli fiscali restano in primo piano in queste ore prima delle festività: che succede oggi nei mercati?

Mercati oggi avanzano: effetto (positivo) della Brexit

Potrebbe essere davvero il giorno definitivo per concludere in modo positivo la vicenda Brexit. E i mercati reagiscono con performance al rialzo.

La maggior parte delle azioni asiatiche ha guadagnato oggi, 24 dicembre e la sterlina è avanzata: l’accordo commerciale tra Londra e Bruxelles che ha lasciato con il fiato sospeso gli investitori dovrebbe essere concluso.

Gli indici hanno visto aumenti in Giappone e in Australia, dove le contrattazioni sono terminate anticipatamente per le festività. Le azioni della Corea del Sud hanno sovraperformato.

I futures sulle azioni statunitensi sono aumentati dopo che l’S&P 500 ha chiuso mercoledì con solo lo 0,1% in più. Gli indici Nasdaq Composite e Russell 2000 hanno stabilito record intraday.

L’indice MSCI Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è salito dello 0,14%. Le azioni australiane sono aumentate dello 0,57%, mentre i titoli di Tokyo hanno guadagnato lo 0,43%.

Le azioni cinesi sono cresciute dello 0,02%. In focus Alibaba, crollata del 6,28%, il più grande calo giornaliero in sei settimane, dopo che il regolatore del mercato cinese ha dichiarato che indagherà sul gigante tecnologico per sospetto comportamento monopolistico.

Gli investitori hanno acclamato la notizia che Regno Unito e l’Unione Europea sono sul punto di concludere l’intesa commerciale, che aiuterebbe a evitare il caos delle spedizioni e dei viaggi su entrambe le sponde della Manica.

Restano accese anche le speranze in un definitivo accordo sul piano di spesa USA, dopo lo scetticismo palesato da Trump. La presidente della Camera Nancy Pelosi ha colto l’appello del tycoon e ha detto che la Camera cercherà di approvare misure aggiuntive durante una sessione di oggi.

Le azioni europee sono attese al rialzo oggi, 24 dicembre. Il ritrovato ottimismo, proprio in estremis, sulla Brexit probabilmente darà nuova linfa ai principali indici del vecchio continente.

L’FTSE 100 britannico è visto salire di 38 punti a 6.530, il CAC francese di 15 punti a 5.552 secondo i dati IG. I mercati tedeschi sono chiusi per la vigilia di Natale.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories