Borsa Milano Oggi, 1° marzo 2021: Ftse Mib, Atlantia in rally dopo il no

Luca Fiore

01/03/2021

01/03/2021 - 17:59

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La Borsa di Milano Oggi, 1° marzo 2021, ha iniziato la settimana con il segno più: sul Ftse Mib spiccano le performance delle azioni Unipol e Atlantia dopo le ultime notizie. Spread a 100pb.

Borsa Milano Oggi, 1° marzo 2021: Ftse Mib, Atlantia in rally dopo il no

Dopo la debolezza delle ultime sedute, avvio di settimana in deciso territorio positivo per la Borsa di Milano oggi: sul Ftse Mib in particolare evidenza le azioni Unipol e Atlantia.

Le indicazioni in arrivo dagli Stati Uniti, dove la Camera ha finalmente approvato il pacchetto da 1.900 miliardi e la FDA ha dato il suo via libera al vaccino sviluppato da J&J, e l’ottima intonazione delle borse in Asia hanno permesso ai listini europei di iniziare la settimana all’insegna degli acquisti.

Sul mercato delle commodity il future con consegna maggio sul Brent quota in aumento dello 0,9% a 65 dollari al barile mentre l’eurodollaro perde lo 0,1% a 1,20585.

Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib, focus su Atlantia

La prima seduta della settimana del Ftse Mib si è chiusa a 23.264,86 punti, +1,82% sul dato precedente, mentre lo spread Btp-Bund ha perso oltre un punto percentuale riportandosi a 100 punti base.

Sul listino delle blue chip una delle performance migliori è stata registrata dalle azioni Atlantia (+3,8%) dopo che il Cda ha valutato l’offerta avanzata dal consorzio guidato dalla Cdp come inferiore alle stime ed incaricato il management di verificare se esiste la possibilità di introdurre «sostanziali miglioramenti».

Nel comparto industriale Leonardo ha segnato un +3,92%, il prospetto per la quotazione a Wall Street di DRS è stato depositato alla SEC, mentre Piaggio ha chiuso con un +2,55%.

La società ha firmato una lettera di intenti con KTM, Honda e Yamaha per dare vita a un consorzio per sviluppare batterie intercambiabili per motocicli e veicoli elettrici leggeri.

Ma performance particolarmente positive sono registrate anche da Unipol e BPER (+4,41 e +2,81%), sempre alle prese con i rumor sul processo di consolidamento del comparto bancario.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib, Unipol top performer

Poco prima delle 13 il Ftse Mib registra un +1,21%, il Cac40 un +1,18% ed il Dax un +0,8%.

Top performer del Ftse Mib sono le azioni Unipol (+4,28%) che, insieme a quelle BPER (+2,09%) e Banco BPM (+1,65%) capitalizzano i rumor sul processo di consolidamento del comparto bancario.

Giornata particolarmente positiva anche per Atlantia (+3,06%), il cui Cda ha valutato l’offerta avanzata dal consorzio guidato dalla Cdp come inferiore alle stime. Al management è stato demandato il compito di verificare se esiste la possibilità di introdurre «sostanziali miglioramenti».

Incremento del 3,5% per Leonardo dopo la notizia del deposito presso la Sec del prospetto per la quotazione di DRS.

Sul fronte dei titoli di Stato, lo spread Btp-Bund arretra di 1 punto percentuale a 100 punti base.

Future Wall Street: prevista apertura positiva

Il derivato sul Dow Jones registra un +0,9%, quello sullo S&P500 avanza dello 0,99% e il future sul Nasdaq sale dell’1,24%.

Aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib sale, focus su Atlantia

In avvio di seduta il Ftse Mib quota 23.196,5 punti, +1,52%, il Cac40 segna un +1,4%, il Dax un +1,15% ed il Ftse100 un +1,65%.

A Piazza Affari top performer sul listino delle blue chip sono le azioni Atlantia (+3,4%), il cui Cda ha valutato l’offerta avanzata dal consorzio guidato dalla Cdp come inferiore alle stime. Al management è stato demandato il compito di verificare se esiste la possibilità di introdurre «sostanziali miglioramenti».

Nel comparto industriale Leonardo sale del 2,5% dopo la notizia del deposito presso la Sec del prospetto per la quotazione di DRS.

Piaggio invece guadagna il 2,9% dopo la notizia della firma della lettera di intenti con Ktm, Honda e Yamaha per dare vita a un consorzio per sviluppare batterie intercambiabili per motocicli e veicoli elettrici leggeri.

Sul Ftse Mib performance particolarmente positive sono registrate anche da Unipol e BPER (+3,3 e +2,95%), sempre alle prese con i rumor sul processo di consolidamento del comparto bancario.

Sul fronte dei titoli di Stato, lo spread Btp-Bund arretra di oltre 2 punti percentuali a 99 punti base.

Borse Asia: seduta all’insegna degli acquisti

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, segna un+1,29%, il China A50 ha terminato con un +0,78% ed il Nikkei ha chiuso con un +2,41%.

Più 1,74% per l’indice australiano S&P/ASX 200.

Wall Street: Dow e S&P500 in rosso

Venerdì il Dow Jones ha terminato in rosso dell’1,5%, lo S&P500 ha segnato un -0,48% ed il Nasdaq ha chiuso in rialzo dello 0,56%.

Argomenti

# Italia
# Unipol

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.