Borsa Italiana Oggi, 29 dicembre 2021: Ftse Mib in rosso, nuovo balzo per Directa

Luca Fiore

29/12/2021

29/12/2021 - 18:01

condividi

Chiusura in rosso per la Borsa Italiana oggi, 29 dicembre 2021. Sul Ftse Mib focus su BPER Banca e CNH Industrial, con quest’ultima frenata dalle prese di beneficio. Segno meno per il prezzo del petrolio.

Borsa Italiana Oggi, 29 dicembre 2021: Ftse Mib in rosso, nuovo balzo per Directa

Seduta all’insegna della debolezza per la Borsa Italiana oggi: sul Ftse Mib BPER Banca ha registrato un +0,77%, l’istituto ha raggiunto un accordo con i sindacati per l’ottimizzazione degli organici ed incassato l’incremento dell’outlook a “positivo” da parte di Moody’s, mentre CNH Industrial (-0,2%) ha dovuto fare i conti con le prese di beneficio dopo i rialzi innescati dall’ammissione a quotazione delle azioni Iveco Group.

A pesare sul sentiment degli operatori è l’andamento da record dei contagi da variante Omicron che, secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), tende a raddoppiare ogni 2-3 giorni.

Nonostante i bassi tassi di ospedalizzazione e di decessi, si teme l’impatto economico degli isolamenti (non a caso è in atto una revisione dei tempi di quarantena).

Dopo due giornate di guadagni, il future con consegna marzo sul Brent perde lo 0,5% a 78,3 dollari al barile mentre l’eurodollaro sale dello 0,3% a 1,13460.

Borsa Italiana Oggi, aggiornamento ore 17:45: Ftse Mib debole, spread stabile

La giornata del Ftse Mib è terminata a 27.344,25 punti, -0,37% rispetto al dato precedente, mentre lo spread si è confermato a 134 punti base.

Sul completo, nuova giornata di shopping per Directa Sim (+25,95% a 6,8 euro) che dal debutto (22 dicembre) ha più che raddoppiato il suo valore.

Aggiornamento ore 13: Ftse Mib in rosso dello 0,5%

A metà seduta il Cac40 non fa registrare movimenti di rilievo (-0,04%), il Dax scende dello 0,39% ed il Ftse Mib perde mezzo punto percentuale tondo.

Lo spread sale di un punto percentuale a 135 punti base.

Future Wall Street di poco sopra la parità

A circa due ore e mezza dall’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones è invariato, quello sullo S&P500 segna un +0,09% e il future sul Nasdaq sale dello 0,21%.

Aggiornamento ore 09:25: Ftse Mib poco mosso e spread in aumento

Il Ftse100 in avvio sale dell’1,08%, il Cac40 avanza dello 0,26%, mentre Dax e Ftse Mib segnano entrambi un -0,07% (con l’indice di Milano a 27.426,12 punti).

In aumento del 2,3%, lo spread Btp-Bund sale a 137 punti base.

Borse Asia: Nikkei di poco sotto i 29 mila punti

L’indice di Hong Kong, l’Hang Seng, quota in calo dell’1,01%, il China A50 ha chiuso con un -2,24% e l’australiano S&P/ASX 200 ha terminato con un +1,21%.

Chiusura in calo dello 0,56% per Tokyo, dove il Nikkei si è fermato a 28.906,88 punti.

Wall Street ritraccia dopo i nuovi massimi storici

La seduta del Dow Jones si è chiusa con un +0,26%, lo S&P500 ha evidenziato un -0,1% ed il Nasdaq ha chiuso con un -0,56%.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.