Analisi tecnica e Grafico: USD/CHF (Dollaro USA/Franco Svizzero)

Pubblicato il 11 luglio 2018

Analisi tecnica e grafico USD/CHF (Dollaro USA/Franco Svizzero)
Valori
Ultimo prezzo 0,9912
Variazione 0,07%
Max (52 settimane) 1,0057
Min (52 settimane) 0,92
Indicatori
MM200 0,97
RSI 14 49,46
MACD 0,00
Performance
1 settimana 0,18%
1 mese -0,59%
3 mesi -3,38%

Analisi forex: cambio Usd/Chf procede con fiacchezza, prossimo un ritracciamento?

In quest’analisi ci serviamo di uno strumento utile a calcolare i livelli target potenziali di un ritracciamento

Le quotazioni del cambio dollaro Usa contro franco svizzero procedono con fiacchezza dando l’impressione di voler smorzare il trend rialzista che, almeno fino ad ora non ha mai avuto una vera e propria pausa da quando è partito l’impulso rialzista il giorno 16 febbraio scorso.

Le quotazioni Usd/Chf ora sembrano in seria difficoltà con la seduta di ieri che ha tramutato una potenziale candela di continuazione rialzista in una candela dal corpo inesistente. Questo è probabilmente dovuto al fatto che le quotazioni sono giunte a ridosso della resistenza espressa dalla trendline che collega i minimi del 16 febbraio a 0,91868 con quelli dell’8 giugno scorso a 0,97909 franchi svizzeri. Un ulteriore punto di contatto può essere trovato anche con la linea di tendenza fatta partire dai massimi del 9 maggio scorso a 1,00553 e passante a 0,99895 franchi svizzeri.

La fiacchezza nell’avanzare dei prezzi potrebbe far pensare ad un ragionevole numero di possibilità che i prezzi possano ritracciare più di quanto hanno fatto l’ultima volta. A tal proposito, si può utilizzare un ritracciamento di Fibonacci (prendendo a riferimento i minimi del 16 febbraio 2018 a 0,91868 e i massimi del 9 maggio 2018 a 1,0056) per comprendere in che zona ci si trova. Si nota che lo scorso ritracciamento ha di poco scalfito il livello 23,6%, zona che ha funzionato bene come supporto il giorno 9 luglio 2018. Il modo in cui i corsi si stanno apprezzando farebbe però pensare ad un nuovo imminente affondo, con i corsi che potrebbero giungere a 0,9728, livello coincidente con il 38,2% del ritracciamento e zona di transito della media a 200 giorni.

SCENARIO LONG

Long a 0,9950 con stop loss a 0,98545. Target intermedio a 1,0050 e finale a 1,01.

SCENARIO SHORT

Short a 0,98546 con stop loss a 0,9970. Target intermedio a 0,9728 e finale a 0,9720.

Iscriviti ora alla newsletter di Money.it

Scopri le ultime analisi e notizie dal mondo dell’economia, della finanza e del Forex.