Analisi tecnica e Grafico: USD/CHF (Dollaro USA/Franco Svizzero)

Pubblicato il 22 ottobre 2018

Analisi tecnica e grafico USD/CHF (Dollaro USA/Franco Svizzero)
Valori
Ultimo prezzo 0,996
Variazione -0,03%
Max (52 settimane) 1,0068
Min (52 settimane) 0,92
Indicatori
MM200 0,97
RSI 14 64,87
MACD 0,004
Performance
1 settimana -0,31%
1 mese -2,89%
3 mesi 0,27%

Analisi Forex: USD/CHF, primi segnali di incertezza sui livelli dinamici

Le forze rialziste cominciano a mostrare i primi segnali di cedimento poco al di sotto della trendline ascendente di medio periodo. Impostiamo le strategie operative

Il cambio USD/CHF, dopo le sedute positive del 16 e del 17 ottobre hanno segnato con la candela di giovedì un primo segnale di incertezza, appena al di sotto di una trendline ascendente.

Anche nella giornata di venerdì i prezzi hanno proseguito nell’incertezza disegnando una candela con piccolo range caratterizzata da una moderata pressione ribassista, vista la coda superiore leggermente più estesa rispetto quella inferiore.

La price action di queste ultime due sedute evidenzia quindi una perdita di momentum a favore delle forze ribassiste.

Tuttavia, il trend di breve rimane ancora positivo, ma bisognerà prestare attenzione alla trendline ascendente che collega i minimi segnati nei mesi di giugno e luglio, rispettivamente a 0,9789 e 0,9868, poiché potrebbe ostacolare la risalita dei prezzi. In tal caso, un eventuale movimento correttivo porterebbe i corsi verso area 0,9858, livello che demarca, almeno nel breve termine, le forze rialziste da quelle ribassiste.

Alla luce della struttura grafica del cambio si può privilegiare un’operatività di tipo long solo con una chiusura al di sopra de livello dinamico ora transitante a 0,9987. In questo caso un primo obiettivo di profitto potrebbe essere identificato a ridosso del livello tondo a 1,0000. Obiettivo più ambizioso nei pressi della resistenza annuale a 1,0056.

Al contrario, una chiusura al di sotto di 0,9930, fornirebbe un segnale di matrice ribassista che potrebbe portare il cambio dapprima a ridosso dell’area statica a 0,9858 e successivamente a contatto con la trendline supportiva di lungo periodo, ora transitante a 0,9585.

SCENARIO LONG

Long da 0,9987 con stop loss fissato a 0,9920, target intermedio a 1,0000, target finale a 1,0056.

SCENARIO SHORT

Short da 0,9930 con stop loss fissato 0,9978, target intermedio a 0,9858, target finale a 0,9585.

Iscriviti ora alla newsletter di Money.it

Scopri le ultime analisi e notizie dal mondo dell’economia, della finanza e del Forex.