Imposte

Proroga IMU 2020, decidono i Comuni: possibile rinvio al 30 settembre

Pubblicato il 26 maggio 2020 alle 13:31

Proroga IMU, saranno i Comuni a decidere sul rinvio: una possibile data è il 30 settembre 2020. Le linee guida arrivano dall’Ifel, con la nota del 21 maggio. A beneficiare della proroga però saranno solo famiglie e attività che hanno registrato danni economici a causa della crisi sanitaria.

Stop tasse e abolizione Irap: la proposta di Confindustria per uscire dalla crisi

Pubblicato il 8 maggio 2020 alle 12:14

Stop a tasse e abolizione dell’Irap, ma anche pagare i debiti della PA alle imprese private a sbloccare i fondi stanziati per le opere pubbliche: ecco qual è la proposta di Confindustria per uscire dalla crisi economica. Vediamo cosa ha detto il presidente Bonomi intervistato durante il programma Piazza Pulita il 7 maggio.

Il Fisco si ferma, ma solo per poco: tutte le tasse da pagare a giugno 2020

Pubblicato il 8 aprile 2020 alle 15:35

Uno stop temporaneo alle scadenze fiscali: il Fisco si ferma ad aprile e maggio, per riprendere la sua corsa a partire da giugno 2020, mese in cui si concentrano una serie di versamenti, tra imposte sui redditi, pace fiscale, e recupero di IVA, ritenute e contributi sospesi. Una mole di tasse da pagare.

Tasse partita IVA, così il Fisco tartassa gli autonomi: il calcolo dei commercialisti

Pubblicato il 19 febbraio 2020 alle 16:00

Tasse più alte per le partite IVA rispetto a dipendenti e pensionati. Neppure la flat tax riesce a ridurre le differenze, complice l’esclusione degli autonomi da misure come il taglio al cuneo fiscale. Il calcolo delle differenze è stato fornito dal CNDCEC, nel corso dell’audizione in Senato sulla conversione del decreto n. 3/2020

Riforma fiscale partite IVA: ecco perché serve la riduzione IRPEF

Pubblicato il 28 gennaio 2020 alle 13:49

Partite IVA, è necessaria una riforma fiscale che porti alla riduzione IRPEF non solo per i dipendenti. Nel 2018, infatti, gli autonomi hanno pagato più IRPEF di dipendenti e pensionati. Tutti i dati dello studio della CGIA pubblicato il 25 gennaio.