Trump non sarà alla cerimonia d’insediamento di Biden

Mario D’Angelo

8 Gennaio 2021 - 19:37

8 Gennaio 2021 - 21:30

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il presidente uscente non sarà presente alla cerimonia del 20 gennaio, in cui sarà inaugurata la nuova amministrazione.

Trump non sarà alla cerimonia d'insediamento di Biden

Trump non parteciperà alla cerimonia d’insediamento del nuovo presidente USA, Joe Biden, che avrà luogo fra meno di due settimane. Lo annunciato il tycoon su Twitter, dopo che il social network ha rimosso il blocco al suo account, arrivato in seguito ai disordini di Capitol Hill di mercoledì scorso.

Il presidente eletto non si è detto dispiaciuto, anzi: “È una delle poche cose su cui siamo d’accordo. È una buona cosa che non si faccia vedere”, ha commentato Biden.

Trump non sarà alla cerimonia d’insediamento di Biden

Per tutti coloro che hanno chiesto, non andrò all’inaugurazione del 20 gennaio”, ha twittato Trump. L’annuncio arriva il giorno dopo che il presidente ha promesso una transizione ordinata verso la nuova amministrazione, concedendo di fatto la vittoria a Biden per la prima volta da novembre a questa parte.

Qualche ora prima, nella prima dichiarazione video dal pandemonio del 6 gennaio, Trump aveva detto che “una nuova amministrazione sarà inaugurata il 20 gennaio”. “Adesso mi concentrerò per assicurare una transizione di potere ordinata”, aveva aggiunto. “A coloro che hanno compiuto atti di violenza e distruzione, voi non rappresentate il nostro Paese. E coloro che hanno violato la legge pagheranno”, aveva detto Trump.

Poco prima, Trump aveva scritto: “I 75 milioni di grandi patrioti americani che hanno votato per me, America First e Make America Great Again, avranno una voce gigante nel futuro. Non gli sarà mancato di rispetto né saranno trattati ingiustamente in alcun modo o forma!”.

Trump cambia toni dopo ban sui social

I toni delle ultime ore, comunque, sono molto diversi da quelli che hanno portato ai ban da Twitter, Facebook e Instagram (sulle ultime due piattaforme, fra l’altro, la sospensione dell’account del presidente potrebbe durare per molto tempo).

Dopo lo scoppio delle violenze e l’ingresso dei rivoltosi nell’edificio del Congresso, Trump aveva solo timidamente invitato i manifestanti a tornare a casa, definendoli dei “patrioti. “Vi amiamo, siete molto speciali”, aveva twittato Trump in quell’occasione.

Il miliardario non è il primo presidente uscente a non partecipare alla cerimonia d’inaugurazione del suo successore. Gli altri, segnala la White House Historical Association, sono stati i presidenti John Adams, John Quincy Adams e Andrew Johnson. Anche quest’ultimo era stato sottoposto a impeachment.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories