Regionali Campania: Mastella agita il centrodestra?

Regionali in Campania: spunta il nome di Mastella, sindaco dimissionario di Benevento, tra i possibili candidati alle elezioni. Un’ipotesi che mette in tensione il centrodestra, ancora poco coeso su un nome unitario per il governatore.

Regionali Campania: Mastella agita il centrodestra?

Regionali in Campania più agitate che mani nel centrodestra. Le dimissioni di Clemente Mastella potrebbero accentuare le tensioni già evidenti nella coalizione per la scelta di un candidato unitario.

Il sindaco della città ha deciso di terminare in anticipo il suo mandato amministrativo, stanco della poca chiarezza all’interno della sua maggioranza. Formalmente, il politico di Ceppaloni potrebbe ancora ripensarci e tornare alla sua carica. Ha, infatti, 20 giorni per ufficializzare o meno le dimissioni. La Lega locale ha lasciato intendere che, in ogni caso, il prossimo sindaco dovrà essere diverso.

Leggi anche: guida al voto nelle regionali in Campania

Solo se confermate le dimissioni - ma pare non ci siano margini di ripensamento - il Prefetto nominerà un commissario e il consiglio comunale verrà sciolto. A quel punto, anche Benevento si unirà alla tornata elettorale amministrativa che interessa molte città italiane, in concomitanza con le regionali.

La sorpresa di Mastella, però, aggiunge incertezza nel già poco sereno clima che si respira nel centrodestra per le regionale della Campania.

Regionali Campania: se Mastella si candida, quali effetti nel centrodestra?

La voglia di “fare pulizia” nel suo consiglio comunale e di allontanare falsi alleati ha spinto Mastella a dichiarare le dimissioni da sindaco. Ma qual è la strategia del politico militante di Forza Italia?

Secondo indiscrezioni, l’idea non è certo quella di abbandonare la politica. Anzi, oltre ad aver dichiarato apertamente la volontà di riproporsi come sindaco con una sua personale lista “coesa, specchiata, forte”, il piano potrebbe prevedere una candidatura in Regione.

Clemente Mastella è considerato un attore chiave nel centrodestra campano. Anche se non amato dalla Lega è un politico rilevante per Forza Italia. Benevento risulta l’unico capoluogo campano guidato da una coalizione di centrodestra.

Se, quindi, il sindaco dimissionario decidesse di presentarsi alle elezioni regionali ed entrare in gioco con una sua lista, quali nuovi equilibri verrebbero a crearsi? Il centrodestra è già in crisi sulla condivisione di un candidato.

Leggi anche: centrodestra ai ferri corti per le elezioni regionali

Stando ai patti, il nome per rappresentare Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia in Campania spetta al partito di Berlusconi. Stefano Caldoro è il candidato scelto, che, però, sta mettendo a dura prova la tenuta della coalizione. Non è amato da Salvini e ha incassato la titubanza anche di Mara Carfagna.

Nel caso Mastella dovesse decidere di correre per le regionali con una sua lista, cosa ne sarà di Forza Italia? Appoggerebbe l’ex sindaco di Benevento contro gli alleati?

Lo scenario potrebbe, dunque, complicarsi e portare addirittura ad una frattura. Resta improbabile, infatti, che Fratelli d’Italia - e soprattutto Lega - accettino il nome del politico originario di Ceppaloni.

Le elezioni regionali in Campania si preannunciano movimentate. Il caso Mastella ne è la prova.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Elezioni regionali Campania 2020

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.