Quanto guadagna Vincenzo De Luca? Stipendio e biografia del presidente della Campania

Vincenzo De Luca ha ottenuto un secondo mandato alle elezioni regionali in Campania: ecco quanto guadagna e a quanto ammonta lo stipendio da Presidente di Regione.

Vincenzo De Luca è il più grande attore italiano, ha tempi di recitazione meravigliosi”. Parola di Carlo Verdone, uno che del mestiere se ne intende. Dopo lo scoppio dell’emergenza coronavirus del resto il governatore della Campania è diventato una sorta di star del web.

Tutto è iniziato con la celebre uscita del mandare i Carabinieri con il lanciafiamme durante eventuali feste di laurea, con le uscite sui generis che poi si sono ripetute durante le successive dirette Facebook del Presidente dove veniva fatto il punto della situazione sulla crisi in atto.

Vincenzo De Luca però non è soltanto un personaggio che “in certi momenti supera i de Filippo” come ha poi aggiunto Carlo Verdone, ma anche un politico di peso dello scenario non solo campano, ma anche nazionale.

Alle recenti elezioni regionali in Campania, andando ben oltre il 60% Vincenzo De Luca ha ottenuto un secondo mandato supportato da tutto il centrosinistra.

Vediamo allora quanto guadagna e a quanto ammonta il suo stipendio da Presidente di Regione, con il governatore che è in prima linea anche in questa seconda ondata del coronavirus

La biografia di Vincenzo De Luca

Classe 1949, Vincenzo De Luca è nato a Ruvo del Monte in provincia di Potenza. Fin dai primi anni però si trasferisce con la sua famiglia a Salerno, dove completa il percorso di studi conseguendo la maturità al Liceo ginnasio Torquato Tasso.

Inizialmente si iscrive a Medicina a Napoli, ma con il crescere del suo interesse per la politica sceglie di abbandonare questo percorso universitario trasferendosi a Filosofia presso l’Università degli Studi di Salerno.

Dopo essersi laureato ha insegnato filosofia nelle scuole superiori, per poi dedicarsi a tempo pieno alla sua passione per la politica. Quando aveva solamente 20 anni si è iscritto al PCI e successivamente ha lavorato come sindacalista nel settore agrario.

Nel 1990 poi sono cominciati i primi incarichi nell’amministrazione comunale nella sua città, ma la grande occasione arriva nel 1993 quando viene eletto sindaco di Salerno. Una carica che ha ricoperto per circa vent’anni, con una sola pausa di cinque anni e mezzo.

Deputato tra le fila dei Democratici di Sinistra tra il 2001 e il 2008, alle elezioni regionali del 2010 è il candidato del centrosinistra in Campania venendo però sconfitto da Stefano Caldoro.

Sempre alla guida di una coalizione di centrosinistra, Vincenzo De Luca nel 2015 si è preso però la rivincita battendo il forzista e diventando così il governatore della Campania con il 41,15% dei voti.

Dopo che una sua candidatura bis era stata messa in dubbio dal PD, la grande popolarità acquisita durante il lockdown ha spinto il centrosinistra a puntare di nuovo sul governatore, che che ha ripagato la fiducia stravincendo le elezioni 2020 in Campania.

Vincenzo De Luca è stato sposato dal 1979 al 2008 con la sociologa Rosa Zampetti, da cui ha avuto due figli. Il primo, nato nel 1989 è Piero De Luca, referendario presso la Corte di giustizia dell’Unione europea e attuale deputato del Partito Democratico.

Il secondo è Roberto De Luca. Classe 1983 è responsabile del dipartimento di economia della federazione provinciale di Salerno del Partito Democratico. Attualmente Vincenzo De Luca è impegnato in una relazione con l’architetto Maria Maddalena Cantisani.

Quanto guadagna? Lo stipendio di De Luca

Dal punto di vista patrimoniale, il suo passaggio avvenuto il 30 giugno 2015 da sindaco di Salerno a governatore della Campania ha prodotto un notevole scatto per quanto riguarda lo stipendio percepito.

Se per quanto riguarda il periodo d’imposta 2015 il governatore infatti dichiarava 79.771 euro, in quello 2016 quando è arrivato al vertice della Regione il reddito complessivo è quasi raddoppiato a 153.550 euro.

Dichiarazione redditi 2017 Vincenzo De Luca
La dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta 2016 di Vincenzo De Luca

Una cifra questa in linea con le dichiarazioni dei redditi successive, visto che quella relativa al 2018 come periodo di imposta vede per Vincenzo De Luca un reddito complessivo pari a 154.261 euro.

Per il suo ruolo di Presidente di Regione, riceve uno stipendio mensile pari a 13.700 euro così ripartito secondo il sito Thewam: 6.600 euro indennità di carica, 2.700 euro di funzione e 4.400 euro spese di rimborso del mandato

Iscriviti alla newsletter

1 commento

foto profilo

angelo • 6 giorni fa

anche se è un buon commediante e un approfittatore spero lo sia meno di altri che navigano sotta’acqua

Quanto guadagna Vincenzo De Luca? Stipendio e biografia del presidente della Campania
Money Stories