Reddito di cittadinanza febbraio 2023 pagato la prossima settimana: ecco a chi

Teresa Maddonni

24 Febbraio 2023 - 08:34

Il reddito di cittadinanza di febbraio 2023 viene pagato la prossima settimana per la seconda scadenza del mese ad alcuni beneficiari del sussidio. L’Inps ha previsto altri accrediti.

Reddito di cittadinanza febbraio 2023 pagato la prossima settimana: ecco a chi

Il reddito di cittadinanza di febbraio 2023 viene pagato la prossima settimana, ma non a tutti i beneficiari del sussidio.

Si tratta della seconda scadenza prevista nel mese corrente per l’accredito del reddito di cittadinanza sulla carta RdC.

Qualche beneficiario del reddito di cittadinanza in attesa del pagamento di febbraio potrebbe, inoltre, restare deluso dall’importo che addirittura potrebbe non palesarsi sulla carta rilasciata e ricaricata da Poste italiane.

Vediamolo nel dettaglio e cerchiamo di capire quando viene pagato il reddito di cittadinanza di febbraio la prossima settimana, chi lo riceve e chi no.

Reddito di cittadinanza febbraio 2023 pagato lunedì 27

Il pagamento del reddito di cittadinanza di febbraio 2023 viene pagato la prossima settimana a partire da lunedì 27 e non oltre la fine del mese che è martedì 28.

Molti beneficiari del sussidio hanno già ricevuto il pagamento del reddito di cittadinanza di febbraio la scorsa settimana e si tratta principalmente di nuovi titolari del sussidio o di coloro che hanno chiesto il rinnovo nel mese di gennaio.

Tutti gli altri rientrano nella seconda categoria di beneficiari del reddito di cittadinanza che riceveranno l’accredito sulla carta RdC lunedì prossimo. Si tratta nel dettaglio:

  • dei beneficiari che prendono il reddito di cittadinanza da almeno una mensilità;
  • dei nuclei familiari che a novembre hanno terminato le prime 18 mensilità e dopo la sospensione del pagamento a dicembre, hanno ricevuto nuovamente la ricarica entro il 15 gennaio. Lo stesso vale per coloro che avevano terminato nel medesimo periodo le prime 36 mensilità e hanno inoltrato una nuova domanda all’Inps.

Questi beneficiari, pur ricevendo il reddito di cittadinanza da un po’, potrebbero trovare delle sorprese nell’importo della ricarica RdC a partire dalla prossima settimana. Il rinnovo dell’Isee entro la scadenza del 31 gennaio 2023 potrebbe aver comportato un miglioramento o un peggioramento della situazione economica familiare e questo andrebbe a determinare un aumento o una riduzione dell’importo.

C’è chi, pur aspettandosi di ricevere il reddito di cittadinanza la prossima settimana, potrebbe non vedere l’accredito sulla carta RdC e per un motivo specifico. Queste persone potrebbero non aver rinnovato l’Isee entro la scadenza del 31 gennaio e ritrovarsi con il pagamento del reddito di cittadinanza di febbraio sospeso. Se costoro provvedono entro la prossima settimana, permettendo all’Inps di effettuare i dovuti controlli, riceveranno la ricarica del reddito di cittadinanza di febbraio entro la metà di marzo.

La sospensione potrebbe eventualmente perdurare fino all’adempimento del rinnovo dell’Isee con la possibilità di ricevere l’accredito degli arretrati del reddito di cittadinanza.

Per controllare se e quando arriva il pagamento del reddito di cittadinanza la prossima settimana i beneficiari possono sempre accedere all’area riservata del servizio dedicato sul sito ufficiale MyInps con le credenziali Spid, Cie o Cns.

Reddito di cittadinanza febbraio e non solo: gli altri accrediti della prossima settimana

Non è previsto solo il pagamento del reddito di cittadinanza di febbraio la prossima settimana a partire da lunedì 27 perché l’Inps provvederà anche ad accreditare altre prestazioni. In questi giorni sono in corso i pagamenti dell’assegno unico con gli importi soggetti a rivalutazione.

Previsti, per molti cittadini, sempre nella prossima settimana e sempre da lunedì 27 i pagamenti del bonus 150 euro per i disoccupati, coloro che hanno percepito Naspi e Dis-Coll nel mese di novembre 2022. Il bonus 150 euro lo ricevono anche coloro che hanno percepito la disoccupazione agricola con competenza 2021.

Molti potrebbero aver trovato la data di ieri nel Fascicolo previdenziale del cittadino per l’accredito del bonus 150. Moltissimi beneficiari dichiarano che la data indicata dall’Inps nell’area riservata del sito è quella di lunedì 27 febbraio sebbene i pagamenti dovrebbero protrarsi per tutta la settimana.

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo