Nuovo Bernabeu: il Real Madrid presenta il progetto

Nuovo Santiago Bernabeu: il Real Madrid presenta il progetto da 500 milioni di euro

Nuovo Bernabeu: il Real Madrid presenta il progetto

Il Real Madrid presenta la sua nuova casa: il nuovo Santiago Bernabeu. Soddisfatto il presidente del club Florentino Perez che ha presentato in conferenza stampa il progetto del nuovo stadio dei blancos ai membri del comune della città di Madrid:

«Sarà il migliore stadio di sempre, il più confortevole e con le tecnologie più avanzate perché i tifosi possano godere delle partite. È una grande opportunità per noi, sarà un punto di riferimento per il 21° secolo e fonte di entrate per il club».

Il progetto del nuovo Santiago Bernabeu sottolinea ancora una volta l’importanza per un club calcistico di possedere uno stadio di proprietà. Non è un caso se domani il Tottenham esordirà nel nuovo Tottenham Hotspur Stadium e se Milan e Inter vogliono abbandonare San Siro.

Nuovo Bernabeu: tempistiche e costi

Per poter ammirare il nuovo Santiago Bernabeu servirà ovviamente del tempo. I lavori dovrebbero iniziare quest’estate e si dovrebbero concludere in meno di quattro anni e precisamente in 42 mesi.

Come sottolineato dal presidente del Real Madrid Florentino Perez, il progetto di ristrutturazione del Santiago Bernabeu è iniziato nel 2009 e sarà realizzato grazie a un contratto di finanziamento:

«Abbiamo iniziato questa strada nel 2009, non è stato facile. La prossima settimana firmeremo il contratto di finanziamento per le opere, e ad aprile il progetto sarà assegnato ad una delle società di costruzione in lizza per l’appalto, per iniziare il più presto possibile con la fine di questa stagione».

Il nuovo gioiello del club madrileno, dal tetto retrattile, costerà 500 milioni di euro. Proprio per questo il pagamento sarà dilazionato in 25 anni e sarà sostenuto grazie a un finanziamento.

Come rivelano i media spagnoli, le due banche Bank of America Merril Lynch e JP Morgan hanno concesso un prestito di appunto 500 milioni di euro, al quale partecipano anche Banco Santander e CaixaBank con meno rischi.

Il denaro però non sarà destinato al club, ma a una società creata appositamente per realizzare il progetto del nuovo Bernabeu. Successivamente, i due istituti di credito bancari americani garantiranno la cartolarizzazione del debito per collocarlo tra gli investitori istituzionali negli Stati Uniti.

E proprio il tasso di interesse per il collocamento dovrebbe essere inferiore al 2,5%. Ciò permetterebbe di fissare l’ammortamento annuale delle opere a circa 30 milioni di euro tra capitali e interessi.

Per quanto riguarda le garanzie, il Real Madrid ha convinto i finanziatori ad accettare le entrate future che il nuovo Santiago Bernabeu genererà come garanzia. Entrate che il presidente del club Perez ha stimato in circa 150 milioni di euro all’anno in più rispetto a ora.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Calcio

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.