I migliori siti e app di shopping online dove fare acquisti in sicurezza

15 Settembre 2022 - 18:21

condividi

Scopriamo assieme alcune piattaforme di e-commerce sulle quali comprare e vendere senza preoccuparsi troppo di eventuali truffe.

I migliori siti e app di shopping online dove fare acquisti in sicurezza

Nel corso degli anni il numero dei siti Internet dedicati allo shopping è aumentato sempre di più, dando ai consumatori svariate opzioni per cercare offerte vantaggiose o articoli difficili da trovare. I più famosi sono ormai utilizzati da tutti, mentre quelli arrivati da pochi anni o meno noti tendono a essere guardati con un po’ di diffidenza. In questo articolo andremo a proporre alcuni siti o app su cui è possibile fare acquisti in sicurezza, senza il timore di incappare con troppa facilità in truffe di vario tipo.

Amazon, affidabile e rapido

Se c’è un portale di e-commerce che non ha bisogno di presentazioni, quello è Amazon. Il colosso di Seattle, creato da Jeff Bezos nel 1994, è uno dei principali punti di riferimento per chi adora fare acquisiti su Internet, anche per merito della vasta selezione di articoli che mette a disposizione. Ci sono tante categorie tra cui scegliere, come “videogiochi e console”, sport e tempo libero”, “auto e moto” e “bellezza e salute”. Iscrivendosi al servizio Prime è possibile avere accesso a una serie di offerte esclusive e alla possibilità di ricevere molti degli articoli disponibili in un giorno o poco più. Il rischio di truffe è bassissimo, soprattutto perché la maggior parte degli oggetti sono venduti direttamente da Amazon o da negozi affidabili. Inoltre, iscrivendosi a Prime si può avere accesso a Prime Video, il servizio di streaming che permette di seguire film e serie tv popolari come “The Boys” e “Gli Anelli del Potere”.

eBay, l’ideale per i collezionisti

Amazon è perfetto per acquistare le ultime novità, ma non è sempre lo spazio virtuale migliore nel quale cercare articoli meno recenti o rari. Sotto questo profilo, eBay continua a rappresentare la scelta migliore per i collezionisti. Partecipando alle aste o acquistando gli oggetti venduti in modo diretto è possibile mettere le mani su articoli difficili da reperire altrove, spesso anche a prezzi non eccessivi. Il punteggio di feedback, ben visibile nel profilo di tutti i venditori, permette di distinguere gli utenti affidabili dai potenziali truffatori. Inoltre, eBay si appoggia a PayPal, un servizio che tutela gli acquirenti e restituisce i soldi spesi in caso di frodi (perlomeno nella maggior parte dei casi). Insomma, con un minimo di accortezza è possibile usare questa piattaforma senza correre rischi, acquistando e vendendo con facilità oggetti di ogni tipo (la lista delle categorie disponibili è a dir poco sconfinata).

Vinted, vestiti (e non solo) di seconda mano per tutti i gusti

Avete l’armadio strapieno di vecchi vestiti che non vi vanno più bene o non avete più occasione di indossare? Potreste valutare di metterli in vendita su Vinted, app di compravendita che negli ultimi anni ha ottenuto un buon successo anche in Italia. La piattaforma, raggiungibile anche tramite sito web, è stata creata per permettere a chiunque di trovare delle persone interessate ai suoi abiti di seconda mano. È l’ideale anche per chi vuole rifarsi il guardaroba senza spendere troppo. Oltre ai vestiti è possibile vendere anche scarpe, vari accessori, giocattoli, libri, accessori tecnologici (come cuffie, cover ecc.), profumi e prodotti di bellezza mai usati e vari articoli per la casa. È vietata, invece, la vendita di pellicce animali, telefoni, televisori, elettrodomestici, biciclette, sci, articoli per animali, animali, biglietti per eventi, buoni regalo, opere d’arte, dipinti e riviste.

È abbastanza raro incappare in qualche truffa, anche perché i metodi di pagamento sono verificati e le transazioni protette. Inoltre, i compratori godono della protezione acquisti, che permette di chiedere il rimborso se l’articolo non arriva, viene danneggiato durante il trasporto o è molto diverso da come si presentava in foto.

Aliexpress, la piattaforma perfetta per risparmiare

Tra i vari siti di e-commerce cinesi, Aliexpress è senz’altro il più conosciuto e apprezzato. Chi desidera risparmiare può trovare tantissimi oggetti economici su questa piattaforma, soprattutto in occasioni speciali come il Black Friday o il Single’s Day. Le spedizioni non sono sempre rapidissime e in qualche occasione ci può essere una discrepanza tra la descrizione dell’oggetto e le sue effettive caratteristiche, tuttavia muovendosi con un minimo di cautela è possibile evitare la maggior parte delle fregature. Per esempio, può essere una buona idea affidarsi solo ai negozi e ai venditori più conosciuti e accreditati, anche se i loro prezzi sono leggermente più alti.

A tal proposito, bisogna anche guardare con sospetto alle offerte troppo belle per essere reali: è vero che su Aliexpress si possono trovare dei costi vantaggiosi, ma quando gli sconti sono esageratamente generosi è probabile che ci sia qualcosa di strano sotto.

Wallapop, l’app sulla quale comprare e vendere di tutto

Un po’ come Vinted, anche Wallapop rappresenta un’app capace di rispondere alle esigenze di chi vuole comprare e vendere oggetti di seconda mano su Internet. Presente in Spagna dal 2013, la piattaforma è arrivata per la prima volta in Italia a settembre 2021 si è subito fatta notare (anche grazie a una campagna pubblicitaria difficile da ignorare). Rispetto a Vinted, Wallapop abbraccia una quantità di categorie maggiore.

Anche qui si possono vendere vestiti e accessori, ma trovano ampio spazio anche prodotti per bambini e neonati, elettrodomestici, console e videogiochi, strumenti per lo sport e il tempo libero, smartphone, oggetti per la casa e biciclette. Non manca neppure uno spazio dedicato al settore immobiliare. Ci sono però dei limiti. Per esempio, è vietata la vendita di cibo e bevande, tabacco, contenuti sessuali, farmaci, prodotti che incitano alla violenza e altro ancora.

In generale, Wallapop è una piattaforma sicura ma ogni tanto può capitare di incorrere in qualche problema, come ritardi nella consegna o potenziali truffe. Alcuni imprevisti sono imprevedibili, però altri possono essere evitati con la giusta accortezza. Diffidate, per esempio, dei venditori che propongono dei metodi di pagamento alternativi a quelli accettati dalla piattaforma.

Argomenti

# App

Iscriviti a Money.it