Come vendere usato su Internet

Una guida completa per vendere usato su Internet: ecco i migliori siti di annunci e come funzionano.

Come vendere usato su Internet

Dal semplice libro fino all’automobile, grazie ai siti di annunci online è ormai possibile vendere ogni tipologia di oggetto usato che si ha a disposizione. Gli amanti dello shopping hanno l’opportunità di disfarsi agevolmente dei capi d’abbigliamento che non indossano più, per fare posto a quelli nuovi. Lo stesso discorso vale per gli appassionati di tecnologia, che possono autofinanziarsi l’ultimo modello di smartphone attraverso la vendita di quello precedente.

Potremmo fare altri innumerevoli esempi sulle possibilità di avere una somma di denaro extra da reinvestire, in un secondo momento, nell’acquisto di un prodotto nuovo. I portali più famosi e autorevoli per vendere usato su Internet sono poi gli stessi dove si è soliti acquistare merce usata o nuova: dagli e-commerce quali Amazon e eBay ai siti di annunci come Subito.it.

Di recente, si è aggiunto il Marketplace di Facebook, una piattaforma che si rivolge agli utenti privati e grazie alla quale gli iscritti al social network possono acquistare e vendere qualsiasi cosa.

Di seguito illustreremo quali sono i migliori siti di vendita dell’usato online, spiegando nel dettaglio la procedura passo dopo passo.

Subito.it

Su Subito.it si può trovare qualunque cosa: casa, auto, animali, libri e molto altro ancora. Per questo motivo, è tra i siti per vendere oggetti online gratis più popolari in Italia.

Se si vuole provare il servizio di vendita di Subito.it bisogna prima di tutto collegarsi al sito ufficiale, cliccare sulla sezione Registrati e riempire tutti i campi richiesti dal form di registrazione: La tua email, Password, Compleanno, Sesso, Comune. Fatto questo, si aggiunge il segno di spunta nei riquadri accanto alle voci posizionate sotto l’intestazione Registrati (obbligatorio soltanto il primo) e si seleziona il tasto Conferma.

Dopo pochi secondi il sistema invierà in automatico un’email all’indirizzo di posta elettronica, tramite la quale l’utente può confermare l’iscrizione al servizio cliccando semplicemente sul pulsante Conferma posizionato al termine del messaggio. Se la procedura è stata eseguita in maniera corretta, si aprirà una nuova schermata del sito di Subito.it, corrispondente all’area privata dell’utente.

È arrivato adesso il momento più importante: la creazione del primo annuncio di vendita. Per prima cosa, clicchiamo sul tasto Inserisci annuncio. Nella nuova schermata che si apre, selezioniamo il menu a tendina accanto alla voce Categoria e scegliamo la sezione che meglio descrive la tipologia di oggetto che abbiamo deciso di vendere.

Mantenere poi il segno di spunta accanto alla voce In vendita e cliccare sull’icona della fotocamera per aggiungere un’immagine reale della merce in vendita. Ora bisogna assegnare un titolo e un testo correlato all’oggetto, digitando nel campo bianco accanto alla voce Titolo dell’annuncio l’intestazione desiderata e nello spazio vuoto accanto all’opzione Testo dell’annuncio una descrizione accurata di ciò che si vende. Gli altri due campi da completare sono Prezzo (facoltativo) e Comune (obbligatorio).

Nell’ultima parte della prima fase, intitolata Descrizione, occorre scrivere il proprio nome nel campo bianco Inserisci il tuo nome e il numero di cellulare o telefono fisso di casa nella sezione vuota Inserisci il tuo numero di telefono. Per una maggiore privacy, è possibile nascondere il proprio numero di cellulare con l’aggiunta di una spunta nel riquadro posizionato accanto alla voce Nascondi il numero.

Fatto questo, clicchiamo sul pulsante Continua per andare al secondo step successivo, intitolato Verifica.

Dopo pochi secondi si apre una nuova schermata in cui vengono riportati i dati immessi nella fase Descrizione. Nei riquadri che seguono figurano le varie proposte di annuncio a pagamento formulate da Subito.it: aderire a una delle tre opzioni disponibili - In cima 1 volta al giorno per 7 giorni (€24,50), In cima ogni 7 giorni per un mese (€15,50) e In cima ogni 7 giorni per 2 mesi (€24,50) - è facoltativo e non obbligatorio. Se si desidera procedere con la pubblicazione gratuita non serve altro che cliccare sul tasto Continua.

L’annuncio non sarà inserito nell’immediato ma dovrà superare la revisione dello staff di Subito.it. Una volta terminata la verifica si riceverà un’email contenente la conferma o meno dell’inserimento nella piattaforma di compravendita.

eBay

Un altro portale dove vendere roba usata è eBay, tra i marketplace più conosciuti a livello mondiale. Come su Subito.it, il primo passo da compiere prima di mettere in vendita è la registrazione al sito.

Ci si collega alla home page di eBay, si clicca sul link Registrati, si riempiono i campi Nome, Cognome, Email, Password e alla fine si seleziona il tasto Iscriviti.

Completata la procedura di iscrizione, si può ora procedere con la messa in vendita di un oggetto. Prima di tutto bisogna cliccare sulla voce Vendi, nel campo Crea un titolo descrittivo per l’inserzione digitiamo poi il titolo che vogliamo assegnare al nostro primo annuncio e clicchiamo sul tasto Vendi. Nella finestra che si apre occorre selezionare la categoria a cui fa riferimento l’oggetto in vendita: di solito è sufficiente scegliere una delle tre categorie riportate sotto l’intestazione Suggerita.

Arrivati a questo punto, nella nuova schermata vengono visualizzati articoli simili a quello che stiamo mettendo in vendita. Verifichiamo l’oggetto che ha una corrispondenza migliore, quindi clicchiamo sul pulsante Vendi un oggetto simile posizionato sotto l’articolo selezionato. Dopo pochi secondi si aprirà una finestra, dove andremo a completare i campi Inserisci un indirizzo valido, CAP, Città, Provincia e Numero di telefono (cellulare o telefono fisso), per poi cliccare sul pulsante Metti in vendita il tuo oggetto.

Nella nuova schermata visualizzata sono presenti le varie sezioni legate all’annuncio, grazie alle quali si ha l’opportunità di completare una descrizione accurata dell’oggetto usato che si desidera vendere:

  • Titolo: assegna il titolo all’annuncio, è importante che contenga le informazioni principali del prodotto.
  • Aggiungi foto: consente di caricare una o più immagini dell’articolo usato, fino a un massimo di 12 per un annuncio gratuito.
  • Dettagli: sulla base della categoria selezionata in precedenza, nell’area Dettagli compaiono una serie di voci che permettono di rendere la descrizione del prodotto il più completa possibile.
  • Stabilisci un prezzo: eBay suggerisce all’inizio un prezzo in relazione all’oggetto in vendita. Se non si è d’accordo con quanto stabilito in automatico dal marketplace, si clicca il tasto Modifica e si sceglie l’opzione Asta online o la modalità Compralo subito. Accanto alla voce Prezzo bisogna, invece, inserire la somma di denaro da cui far partire l’eventuale asta o la cifra esatta richiesta per la vendita immediata dell’articolo usato.
  • Spedizione: cliccare sul link Seleziona un servizio di spedizione presente sotto l’intestazione Spedisci l’oggetto, scegliere una delle due opzioni tra Lettera e Pacco, aggiungere quindi il segno di spunta accanto a una delle voci inserite nella sezione Servizi economici e valutare se confermare l’opzione Addebita un importo fisso (inserendo il costo delle spese di spedizione accanto al simbolo €) o selezionare la voce Offri la spedizione gratuita. Come alternativa si può scegliere anche la modalità Ritiro in zona, riempiendo i campi Codice postale a 5 cifre e Città.
  • Preferenze di vendita: di default la piattaforma eBay assegna l’indirizzo email PayPal per ricevere il pagamento dall’acquirente. Nella sezione Opzioni di pagamento è disponibile anche la modalità Bonifico bancario. Inoltre, si può scegliere se dare la possibilità agli acquirenti di restituire l’oggetto usato o meno, aggiungendo il segno di spunta accanto alla voce Accetta le restituzioni e selezionando i giorni a disposizione per la richiesta di reso (14, 30 o 60 giorni).

Infine, per pubblicare l’annuncio di vendita su eBay bisogna cliccare sul tasto Metti in vendita alle tariffe mostrate. Se si ha la necessità di rivedere la propria inserzione prima di renderla pubblica occorre selezionare il tasto Salva ed esci, mentre per visualizzare il risultato finale prima ancora di pubblicarla è necessario premere sul tasto Anteprima.

Marketplace di Facebook

Il social network più famoso al mondo ha introdotto a partire dal secondo semestre del 2017 una sezione di compravendita, attraverso la quale gli utenti iscritti al social possono vendere o acquistare oggetti usati. Tale piattaforma si chiama Marketplace di Facebook. L’unico requisito richiesto per creare un annuncio di vendita dell’usato è essere iscritti a Facebook. Ecco i passaggi da seguire per mettere in vendita un articolo.

Una volta effettuato l’accesso al proprio profilo bisogna cliccare sull’opzione Marketplace, posizionata nella colonna di sinistra. Nella pagina principale del Marketplace selezioniamo il tasto Vendi qualcosa, riempiamo quindi i campi Cosa vendi, Prezzo, Posizione, Seleziona un articolo e +10 foto.

Terminato il caricamento delle immagini, è possibile confermare l’inserimento dell’annuncio cliccando semplicemente sul tasto Pubblica.

Rispetto a Subito.it e eBay, il Marketplace di Facebook prevede una procedura più semplice e immediata. Il vantaggio di cui gode la piattaforma in termini di popolarità e visibilità aumenta le probabilità di essere contattati e di riuscire a concludere l’affare.

Altri siti per vendere online usato

La rete Internet ospita numerose piattaforme di compravendita tra privati dove tutti hanno l’opportunità di vendere online usato. Segue un elenco dei siti più affidabili e una breve descrizione di ciascuno di essi.

  • Amazon: il sito di e-commerce creato da Jeff Bezos offre la possibilità di vendere oggetti usati su Internet tramite la creazione di un account venditore. Per saperne di più consigliamo la lettura della guida per vendere su Amazon.
  • Depop: per mettere in vendita abbigliamento usato, l’app Depop (disponibile su Play Store e App Store) è il punto di riferimento a livello internazionale. Tra le utenti attive più conosciute figura anche la nostra Chiara Ferragni.
  • AutoScout24: il più grande sito Internet di annunci auto in Europa, dove i privati possono mettere in vendita la loro automobile usata e ricevere offerte da altri utenti.

Conclusioni

Come abbiamo visto, la creazione di annunci per vendere usato su Internet non richiede particolari abilità. Nella maggior parte dei casi occorre semplicemente effettuare la registrazione al marketplace, descrivere l’oggetto che si vuole mettere in vendita, fissare un prezzo e pubblicare l’inserzione.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su E-commerce

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.