Come vendere articoli su Ebay

Redazione Tecnologia

6 Settembre 2022 - 16:53

condividi

Attraverso questa guida cercheremo di capire come mettere in vendita un oggetto su eBay, come gestire le vendite dei propri prodotti e, per i più esperti, come aprire un negozio su eBay

Come vendere articoli su Ebay

Sarà capitato a molti di noi, soprattutto in questi ultimi anni, di effettuare acquisti online. La comodità di scegliere un prodotto da un catalogo virtuale e vederselo consegnare direttamente a casa è impagabile. Non so quanti di voi, però, si siano invece cimentati con la vendita di oggetti o prodotti online su piattaforme specializzate. In realtà, contrariamente a quanto si possa pensare, vendere online e, in particolare, vendere su eBay è più facile di quanto sembri.

Attraverso questa guida cercheremo di capire come mettere in vendita un oggetto su eBay, quali sono le tariffe che vengono applicate e, per i più esperti, come aprire un negozio su eBay.

Come iscriversi su eBay

Innanzitutto, è bene sottolineare come, per vendere su eBay, sia fondamentale iscriversi al sito di shopping online. La creazione di un account è gratuita, veloce e può essere effettuata anche tramite tablet e smartphone, utilizzando l’applicazione di eBay, disponibile per device Android e iOS.

Per creare il proprio account su eBay, bisogna aprire il portale nel proprio browser e fare clic sulla voce «Registrati», presente in alto a sinistra. A questo punto, nella pagina che si apre, inserire i propri dati personali come Nome, Cognome, Indirizzo email e Password e pigiare sul pulsante «Iscriviti». Entro pochi istanti, eBay invierà un’email contenente un link di attivazione: cliccare su di esso per attivare l’account e completare così la registrazione.

Per chi, invece, fosse interessato a creare un account «Business», la procedura è simile. Accedere all’home page del sito di e-commerce e fare clic sulla voce «Registrati», apporre il segno di spunta accanto all’opzione «Account business» e inserire i propri dati nei campi «Ragione sociale legale», «Indirizzo email aziendale legale», «Telefono aziendale legale» e Password, dopodiché immettere il codice di controllo nel campo apposito e fare clic sul pulsante «Iscriviti».

Avere un account Business presenta numerosi vantaggi come, per esempio, la possibilità di usufruire di limiti di vendita più alti e di accedere a promozioni e strumenti di vendita professionali.

Come vendere articoli su eBay

Ma veniamo, ora, a quello che è il cuore di questa guida: ovvero come vendere articoli su eBay.

Dopo essersi loggati al proprio account personale o al proprio account Business, fare clic sulla voce «Vendi» presente nella parte alta del sito. A questo punto, inserire la tipologia del prodotto che si intende vendere, creare un titolo descrittivo per l’inserzione e, quindi, pigiare sul pulsante «Vendi».

Nella pagina che si apre apporre il segno di spunta accanto a una delle opzioni tra «Nuovo», «Nuovo: altro», «Usato» e «Per parti di ricambio o non funzionante» per indicare la condizione dell’oggetto da vendere. A questo punto, inserire i propri dati di contatto (indirizzo, Cap, Città, Provincia e Numero di telefono, ecc.) e cliccare «Metti in vendita il tuo oggetto».

Assicurarsi che la categoria del prodotto sia corretta, inserire il titolo dell’inserzione nel campo «Titolo» e pigiare sul pulsante «Aggiungi delle foto» per fornire quante più informazioni possibili dell’oggetto o del prodotto che si intende vendere. Inserire, quindi, eventuali specifiche del prodotto e descriverlo nel campo «Dettagli».

Tipologia di inserzione: asta o compra subito

Arrivati a questo punto non ci resta che scegliere il prezzo a cui mettere in vendita il nostro oggetto e, soprattutto, la tipologia di inserzione che vogliamo creare. Il portale in questo caso ci pone di fronte a due possibilità: «Asta online» o «Compralo subito».

Asta online

Se si sceglie questa opzione, eBay ci dà la possibilità di creare una vera e propria asta tra gli utenti registrati alla piattaforma dalla durata variabile (da un minimo di un giorno fino a un massimo di 10). Nostro compito sarà quello di indicare il prezzo di partenza, la durata dell’inserzione e scegliere se dare la possibilità all’acquirente di comprare subito l’oggetto, apponendo il segno di spunta accanto alla voce «Aggiungi Compralo Subito» e inserendo un prezzo più alto rispetto a quello di partenza.

Compralo subito

Se non si è interessati a creare un’asta tra gli utenti si può scegliere di permettere all’acquirente di acquistare subito l’oggetto in vendita. Per questa tipologia di inserzione, è necessario specificare prezzo, quantità, durata dell’inserzione e, se lo desidera, apporre il segno di spunta accanto alla voce «Aggiungi Proposta d’acquisto».

Infine, per completare l’inserzione, bisognerà indicare la modalità di spedizione, scegliendola tramite il menu a tendina presente accanto alla voce «Servizio» (Pacco ordinario, Ritiro in zona, Piego di libri, Corriere ecc.) e i metodi di pagamento accettati, apponendo i segni di spunta accanto alle opzioni disponibili (per quanto riguarda il bonifico come metodo di pagamento, laddove disponibile, te lo sconsiglio in quanto non sicuro).

Tariffe per vendere articoli su eBay

Un aspetto fondamentale che ciascun aspirante venditore o venditore professionista deve conoscere prima di iniziare a proporre i propri articoli e prodotti online è quello legato alle tariffe per vendere sul sito di e-commerce. eBay, infatti, applica delle commissioni, sia per utilizzare alcuni servizi legati alla creazione dell’inserzione, che delle tariffe sul prezzo di vendita finale.

  • per i venditori non professionali, eBay mette a disposizione fino a un massimo di 50 inserzioni gratuite al mese nei formati «Compralo subito» e «Asta online». Una volta che si è superato questo limite, inserzione avrà un costo di 0,35 euro;
  • per i venditori non professionali che hanno creato un proprio negozio base, eBay mette a disposizione fino a un massimo di 100 inserzioni gratuite al mese. Una volta che si è superato questo limite, il costo è di 0,15 euro per singola inserzione con modalità «Compralo subito» e 0,35 euro per inserzione in asta;
  • per i venditori professionali che hanno creato un account Business le tariffe variano a seconda della tipologia di negozio. Un negozio base (19,50 euro/mese) avrà a disposizione 300 inserzioni gratuite al mese e tariffe sulle commissioni finali che variano a seconda della categoria del prodotto.

Inoltre, sono previste anche delle commissioni di vendita: la commissione sul valore finale è dell’11,5% sul valore totale della transazione, a cui bisogna aggiungere una commissione di 0,35 euro per transazione + le tasse sulle spese di spedizione, per una commissione massima di 200 euro.

Come aprire un negozio su eBay

Soffermiamoci ora sul concetto di negozio su eBay e vediamo nel dettaglio quali tipologie di negozi esistono e come aprirli.

Gli step da seguire sono: collegarsi alla piattaforma, accedere al proprio account, cliccare sulla voce «Il mio eBay» presente in alto a destra, pigiare su «Account» e selezionare la voce «Iscrizioni». Ora, si dovrà fare clic sull’opzione «Iscriviti» relativa al negozio che si intende aprire e, nella nuova pagina, inserire il nome del proprio negozio. Cliccare sui pulsanti «Continua» e «Iscriviti con tariffa d’iscrizione» e il gioco è fatto.

In totale, le tipologie di negozio tra cui scegliere sono tre:

  • negozio base (19,95/mese): può essere aperto anche da utenti non professionali che hanno collegato al proprio account un conto PayPal;
  • negozio premium (48,19 euro/mese): per i venditori professionali che hanno aperto un account Business e che hanno ottenuto un punteggio del venditore non inferiore a 4.4 in ognuna delle quattro aree (Comunicazione, Spese di spedizione, Tempi di spedizione e Oggetto conforme alla descrizione) per 12 mesi;
  • negozio premium plus (182,39/mese): mette a disposizione inserzioni in formato «Compralo subito» in numero illimitato e 250 inserzioni in formato «Asta online». Può essere aperto dagli utenti con account Business che hanno ottenuto un punteggio del venditore non inferiore a 4.6 in ognuna delle quattro aree per 12 mesi.

Argomenti

# eBay

Iscriviti a Money.it