McDonald’s: ecco come apparirà post-coronavirus

I ristoranti del colosso fast food statunitense appariranno radicalmente diversi alla riapertura al pubblico. Ecco come

McDonald's: ecco come apparirà post-coronavirus

Come apparirà il McDonald’s post-coronavirus? Una domanda ricorrente in questi giorni di avvicinamento a un ulteriore allentarsi delle misure restrittive.

L’ingresso nella cosiddetta Fase 2 aveva concesso al colosso del fast-food di riaprire l’accesso al McDrive, con diverse accortezze per quanto riguarda consegna e ritiro di cibo e bevande.

Ora, con specifico riferimento allo scenario italiano ma guardando con attenzione anche oltreoceano, appare imminente il passo verso la riapertura dei ristoranti. Da questo punto di vista proprio dagli USA arrivano indicazioni molto interessanti sull’aspetto che potrebbero assumere i punti vendita e sulle misure messe in atto dalla compagnia per garantire distanziamento e igienizzazione.

McDonald’s: ecco come apparirà post-coronavirus

Dopo un inevitabile crollo delle vendite globali, la compagnia va verso una riapertura in diversi Paesi.

E proprio dai documenti interni all’azienda, si può dipingere un primo quadro che contiene il nuovo aspetto dei ristoranti. Diversi manuali inviati direttamente ai dipendenti illustrano infatti adesivi sul pavimento che incoraggino il distanziamento sociale e la chiusura dei punti di self-service.

Mascherine e guanti per il personale, disinfezione dei tavoli dopo ogni utilizzo e dei servizi igienici ogni 30 minuti. In più, i dipendenti dovranno lavarsi le mani ogni ora.

In tutti i ristoranti gli schermi touch dovranno restare spenti, le aree gioco rigorosamente chiuse e segnaletica orizzontale dovrà indicare, oltre al distanziamento, l’indirizzo dei flussi.

Qualora l’attuale assetto non rispetti le distanze indicate, dovrà essere inibito l’accesso a determinate aree o tavoli.

Per quanto riguarda i clienti invece non dovrebbe esserci l’obbligo di mascherine né di guanti (restano ovviamente le indicazioni in essere negli specifici Paesi/Regioni), ma pannelli di protezione saranno installati su tutti i banconi e nei punti di ritiro dei McDrive.

Dovranno comunque essere disponibili, su richiesta, guanti e mascherine per i consumatori che ne fanno esplicita richiesta.
Nel manuale distribuito al personale dei McDonald’s statunitensi la compagnia parla di mosse necessarie per la sicurezza di tutti:

“Ci scusiamo per ogni eventuale inconveniente, ma per aiutare a proteggere tutti vorremmo che i nostri ospiti mantengano la distanza di sicurezza l’uno dall’altro e dal nostro staff”.

Argomenti:

Italia McDonald’s

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su McDonald’s

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories