Se avessi investito su Disney 10 anni fa...

Investire sulle azioni Disney? Ecco quanto sarebbe fruttata questa mossa negli ultimi 10 anni

Se avessi investito su Disney 10 anni fa...

Se avessimo investito sulle azioni Disney negli ultimi dieci anni avremmo potuto vantare un ritorno eccellente.

Qualche settimana fa, più precisamente verso la metà di aprile, la società ha annunciato la nascita di una nuova piattaforma streaming che si imporrà come diretta concorrente di Netflix.

Le prime dichiarazioni su Disney+ hanno permesso alle azioni societarie di imboccare la via del rialzo e di registrare progressioni a doppia cifra percentuale in una sola seduta di Borsa, la migliore dal maggio del 2009.

Guardando all’andamento generale del titolo, in molti si sono chiesti quanto conviene investire sulle azioni Disney oggi: per tentare di rispondere alla domanda numerosi esperti hanno cercato di analizzare i ricavi ottenuti da chi 10 anni fa ha scelto di acquistare.

Azioni Disney: conviene investire?

L’analisi riportata qualche giorno fa dalla Cnbc ha calcolato l’andamento del titolo dal 15 aprile 2009 al 15 aprile del 2019. Se dieci anni fa avessimo investito almeno $1.000 sulle azioni Disney, oggi avremmo circa $7.600 (sempre sulla base dei valori di scambio del 15/04).

Un ritorno totale del 660% che farebbe impallidire anche l’S&P 500, che nello stesso arco di tempo ha messo a segno un più contenuto +240%.

Secondo numerosi esperti e, ovviamente, secondo i vertici aziendali, la nuova piattaforma streaming continuerà a fornire supporto al titolo:

“grazie ai contenuti, all’interfaccia dell’utente e al prezzo”,

ha commentato il Presidente e CEO di Disney, Bob Iger.
Il servizio partirà a novembre prossimo e costerà circa 70 dollari l’anno (o anche $6,99 al mese).

Alla parte più ottimista del mercato si è affiancata quella più scettica, secondo cui gli obiettivi della società sono eccessivamente elevati: competere con giganti quali Amazon e Netflix sarà una sfida epocale.

Per concludere alcune precisazioni sono d’obbligo. Se negli ultimi 10 anni investire sulle azioni Disney si è rivelato remunerativo, non è detto che anche il prossimo decennio sarà altrettanto positivo: ogni titolo potrà sovraperformare o sottoperformare e i rendimenti passati non prevederanno i risultati futuri.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Walt Disney

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.