iOS 13 bug: ricarica iPhone lenta, caricabatterie non originali incompatibili?

Nuovo bug iOS 13: gli iPhone si ricaricano più lentamente. Il problema riguarda i caricatori wireless senza fili, ma anche i caricabatterie non original presentano problemi di compatibilità.

iOS 13 bug: ricarica iPhone lenta, caricabatterie non originali incompatibili?

iPhone con iOs 13 si ricarica lentamente? Il nuovo aggiornamento è arrivato da qualche settimana ma i problemi sembrano essere all’ordine del giorno. L’ultimo riguarda la ricarica di iPhone che sembrerebbe essere diventata lenta rispetto a quanto visto con la precedente versione, portando diversi utenti a sospettare anche un’incompatibilità con i caricabatterie non originali.

Il problema di ricarica sembrerebbe riguardare tutti gli iPhone aggiornati a iOS 13 ed è principalmente legato ai caricatori wireless, le piattaforme di ricarica senza fili che permettono di ricaricare iPhone semplicemente poggiandolo alla base di ricarica (una funzione introdotta già a partire da iPhone 8 e diventata un vero e proprio standard per gli attuali modelli).

A scoprire l’ennesimo bug è ChargerLab, i cui risultati sono stati riportati da Forbes.

iOS 13 bug: la ricarica di iPhone è più lenta del previsto

Secondo ChargerLab Apple starebbe riducendo silenziosamente le prestazioni dei caricabatterie di terze parti su iPhone con installato iOS 13.

A essere colpiti principalmente sono le basi di ricarica wirelesss, che avrebbero subito un calo delle prestazioni decisamente importante e significativo rispetto a iPhone con iOS 12 ancora presente come sistema operativo.

In cosa consiste il problema? ChargerLab ha rilevato che le prestazioni di questi caricabatterie risultano peggiorate una volta che iPhone è aggiornato a iOS 13. La velocità di ricarica risulterebbe essere stata abbassata a 5 W, contro i 7,5 W che normalmente dovrebbero risultare erogati.

Nell’atto pratico, si andrebbe ad abbassare la velocità di ricarica rendendola pari al caricabatterie con filo base dato in dotazione (appunto, da 5 W, da molti considerati insufficienti per ricaricare i modelli di nuova generazione, che godono di batterie più ampie).

Il problema, secondo quanto riportato da Apple Insider, sembrerebbe voluto e intenzionale da parte di Cupertino (che non ha però comunicato esplicitamente agli utenti il cambiamento).

Il risultato è che molti caricabatterie senza fili si sono ritrovati ad essere molto più lenti del previsto: la ricarica wireless, come sappiamo, non è sicuramente tra le più rapide in circolazione e con questa diminuzione energetica le cose potrebbero complicarsi.

Al momento non ci sono indicazioni utili per aggirare o evitare questo problema, con molti utenti che hanno precedentemente acquistato costosi e rapidi caricatori wireless ora resi forzatamente lenti (con tempi di ricarica di iPhone più lunghi).

iOS 13: caricabatterie non originali incompatibili

Se inizialmente alcuni utenti avevano scambiato per un errore di sistema una nuova funzione, che non permette di ricaricare pienamente iPhone per preservare la batteria, altre segnalazioni riportano alcuni problemi di compatibilità con iPhone aggiornati a iOS 13 e cavi di ricarica non originali.

Non ci sono attualmente prove in merito a una correlazione tra il nuovo aggiornamento e i problemi con cavi di terze parti: i problemi sembrano essere diversi, dalla ricarica lenta al non immediato riconoscimento del cavo da parte dello smartphone.

Apple raccomanda sempre l’utilizzo dei soli cavi originali o, in alternativa, di quelli certificati, per evitare qualsiasi tipo di problema: le restrizioni applicate potrebbero invitare gli utenti a investire in cavi originali e più sicuri.

Leggi anche iOS 13 su iPhone 6s: installare? Opinioni, problemi e rischi

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su iOS 13

Argomenti:

iOS 13 iPhone Apple

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.