iOS 12 ufficiale: iPhone e iPad compatibili, uscita e novità

iOS 12 sul trampolino di lancio: quali iPhone e iPad possono installarlo, quando esce, quali sono le novità a bordo, problemi e migliorie.

iOS 12 ufficiale: iPhone e iPad compatibili, uscita e novità

Dopo aver presentato iOS 12 alla WWDC di giugno, Apple è quasi pronta al rilascio ufficiale del nuovo sistema operativo. iOS 12 esce il 17 settembre, e a partire da quella data iPhone e iPad compatibili riceveranno la notifica dell’aggiornamento disponibile per l’installazione.

Fino ad allora è possibile scaricare la beta pubblica (disponibile per gli iscritti al Beta Program) per approcciarsi alle nuove funzionalità prima del lancio ufficiale e iniziare a capire se iOS 12 funziona bene sul proprio iPhone oppure se conviene restare con iOS 11.

Oltre a concentrarsi di più su qualità e prestazioni (dopo la serie di bug e problemi imbarazzanti di iOS 11 questa è un’ottima notizia), iOS 12 porterà una serie di interessanti novità. Tra queste, le videochiamate FaceTime di gruppo (che però non arriveranno subito), Siri più intelligente grazie a Siri Shortcuts, nuove feature per la realtà aumentata, nuove emoji più espressive, ArKit 2.0 e una funzione che ci aiuta a liberarci della dipendenza da iPhone.

iOS 12 non sarà il più grande aggiornamento del software, ma Apple sta rafforzando il suo sistema operativo mobile per renderlo quanto più affidabile e migliore di Android 9 P.

Di seguito, tutto quello che c’è da sapere su iOS 12: data d’uscita, iPhone e iPad compatibili, funzionalità e caratteristiche.

Data di rilascio

Apple segue una timeline ormai consolidata per quanto riguarda il rilascio delle nuove versione del sistema operativo. Dopo la presentazione al WWDC 2018, ha rilasciato una serie di beta pubbliche di iOS 12 e al momento siamo alla numero 9. nel corso del keynote del 12 settembre, evento in cui ha presentato i nuovi iPhone Xs, Xs Max e Xr e Apple Watch Series 4, Apple ha annunciato che la versione definitiva di iOS 12 esce il 17 settembre 2018.

iOS 12: iPhone e iPad compatibili

La developer preview di iOS 12 è disponibile per i membri Apple Developer Program già al via, mentre la beta pubblica si può installare andando su beta.apple.com.

I dispositivi che riceveranno iOS 12 sono:

  • iPhone 5s
  • iPhone 6 e 6 Plus
  • iPhone 6s e 6s Plus
  • iPhone SE
  • iPhone 7 e 7 Plus
  • iPhone 8 e 8 Plus
  • iPhone X
  • iPhone 2018
  • iPad Air (tutti i modelli)
  • iPad Pro (tutti i modelli)
  • iPad di 5^ generazione
  • iPad di 6^ generazione
  • iPad mini 2 e successivi
  • iPod Touch di 6^ generazione

Leggi anche iOS 12 su iPhone 5s e 6, installare sì o no? Funzioni, problemi e novità

Sembra proprio che Apple voglia mettersi iOS 11 e i suoi problemi alle spalle. Lo si nota dal fatto che, a sorpresa, supporterà tutti gli stessi modelli su cui è arrivato il precedente sistema operativo. Funzionerà quindi su iPhone 5S e versioni successive, mentre iPad Air e iPad mini 2 sono gli iPad più vecchi compatibili con iOS 12.

Ha inoltre annunciato che i vecchi iPhone saranno molto più veloci e reattivi. In particolare ha parlato dell’iPhone 6 Plus che sarà il 40% più veloce rispetto a prima al lancio delle app; l’avvio della fotocamera sarà più veloce del 70%, e la tastiera ci metterà la metà del tempo per apparire.

iOS 12 funzionalità: cosa c’è di nuovo

iOS 12 è stato progettato per essere più reattivo, per rendere la comunicazione più divertente e personale, e dare all’utente maggiore controllo dell’esperienza mobile. «Siamo molto entusiasti delle nuove funzionalità che stiamo apportando su iPhone e iPad. Con iOS 12 stiamo abilitando nuove esperienze finora impossibili. Stiamo utilizzando algoritmi avanzati per una realtà aumentata più intelligente e coinvolgente, e per offrire modi più rapidi per eseguire le operazioni tramite Siri» ha detto Craig Federighi, Senior Vice President dell’ingegneria del software di Apple.

ARKit 2
ARKit 2 consente agli sviluppatorei di creare app AR più innovative e dinamiche. Grazie a un nuovo formato di file progettato con Pixar sarà più facile utilizzare l’esperienza AR su iOS anche su app come Messaggi, Safari, Mail e News.
L’app viene implementata con:
- miglior tracciamento del volto
- rendering più realistico
- supporto rilevamento oggetti 3D
- realtà aumentata multiutente (per giocare ai giochi AR contro altre persone nello stesso ambiente virtuale)

Memoji e nuovi effetti Fotocamera
Una delle funzionalità di iOS 12 più pubblicizzate sono le Memoji, ovvero faccine personalizzabili che si possono creare da Messaggi scegliendo una serie di caratteristiche (colore degli occhi e dei capelli, accessori...) per ricreare il proprio avatar o quello dei nostri amici. Anche le Animoji, introdotte con iOS 11 su iPhone X, verranno implementate e si aggiungono alla lista koala, tigre, fantasmino e T-rex.

L’app Foto si arricchisce di nuove opzioni:
- Nuovi effetti, filtri e adesivi
- Suggerimenti di ricerca che evidenzia le foto in base agli eventi o a categorie chiave
- Scheda Per Te
- Suggerimenti di condivisione

FaceTime di gruppo

Con iOS 12 si realizza il sogno di milioni di utenti: quello di poter fare videochiamate di gruppo con FaceTime. Finalmente l’app si dota della possibilità di aggiungere partecipanti alla conversazione, in qualsiasi momento, e scegliere di partecipare utilizzando video o audio da iPhone, iPad, Mac o Apple Watch.
Grazie all’integrazione in iMessage potranno impostare una chiamata FaceTime di gruppo attraverso la finestra di chat del gruppo iMessage. Sarà anche possibile aggiungere effetti divertenti come adesivi e Memoji durante la chiamata FaceTime. Gli utenti dovranno però attendere perché i FaceTime di gruppo non saranno disponibili al lancio di iOS 12, ma probabilmente con un secondo aggiornamento.

Screen Time e Non disturbare
Apple ha pensato anche a chi vuole “guarire” dalla dipendenza da iPhone e ha introdotto Screen Time, una funzione con cui impostare il limite di tempo giornaliero nel quale stare incollati allo schermo. Quando si raggiungerà il limite auto-imposto con Siri arriverà il messaggio “Tempo scaduto”. Il sistema ci dirà anche quanto tempo passiamo sulle app, quale usi di più e quali ti inviano più notifiche.

Arriva anche la funzione Non disturbare per quando si va a dormire, che permette di nascondere la visualizzazione delle notifiche. Siri suggerirà inoltre di disattivare le notifiche delle app che non utilizziamo più.

Grazie a Family Sharing i genitori possono gestire da remoto l’iPhone dei propri figli, controllando quindi a distanza limiti alle app, impostazioni e tempo trascorso al telefono.

Notifiche raggruppate

L’annuncio delle notifiche di gruppo ha ricevuto grandi applausi. Si tratta infatti di una delle funzionalità più attese dagli utenti iOS in quanto tutte le notifiche vengono raggruppate per app, argomento o thread e si può cancellare un intero gruppo con un solo clic.

App Measure

Per ottenere misurazioni di tutti gli oggetti intorno a noi: toccando l’oggetto e tracciando una linea verrà visualizzata la misura sullo schermo; si può anche rilevare la misura facendo una foto all’oggetto.

Migliori prestazioni

Apple punta a fornire un sistema operativo più veloce e reattivo su tutti i dispositivi iOS. L’attenzione si è concentrata principalmente sull’ottimizzazione del sistema quando è sotto sforzo, con velocità di caricamento fino a 2 volte maggiore per la visualizzazione di schede e avvio di app. Anche le prestazioni della CPU aumenteranno e allo stesso tempo verrà preservato il consumo di batteria.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Apple

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.