Elliott punta Mediobanca con un secondo fine

Secondo prime indiscrezioni Elliott avrebbe rilevato l’1% di Mediobanca, anche se l’obiettivo principe del fondo di Paul Singer sarebbe ben altro

Elliott punta Mediobanca con un secondo fine

Elliott ha ottenuto una quota dell’1% di Mediobanca.
Sono queste le indiscrezioni di stampa che stanno circolando al momento.

Secondo la totalità delle fonti l’operazione del fondo di Paul Singer relativa all’istituto di credito milanese sarebbe già in stato avanzatissimo, anche se mossa in realtà dal solo intento di arrivare a Generali.

Elliott su Mediobanca: obiettivo Generali

Obiettivo di Elliott sarebbe infatti quello di ridefinire la governance dell’istituto arrivando alla scissione del 13,2% detenuto in Generali, andando quindi a scorporare la quota per poi distribuirla ai soci della banca e portare così nuovo valore.

Il fondo, che ha un patrimonio di 38 miliardi di dollari, ha recentemente catturato le attenzioni della cronaca italiana dopo aver preso il controllo del cda di Telecom e dopo aver lasciato trapelare l’intenzione di acquisire “una quota rilevante” di Vodafone. In più, è di fatto diventato proprietario del Milan, dopo le inadempienze finanziarie di Yonghong Li.

Con questa operazione metterebbe mano a un modello allo scopo di trarne nuovo valore, considerando come inadeguato quello attuale, con indiscrezioni che hanno fatto riferimenti a un’eccessiva autorefenzialità del management, e alla criticata partecipazione di Mediobanca nelle polizze triestine.

La mossa potrebbe inoltre costituire un altro tassello della sfida all’imprenditore francese Vincent Bolloré, già avversario di punta del fondo sul fronte Tim e secondo azionista di Mediobanca, di cui detiene quasi il 9%.

Ora sembrano essere due la date chiave per l’eventuale sviluppo della situazione; la prima a fine settembre, per sciogliere il patto che blinda il 29% di Mediobanca, e l’assemblea del fondo prevista per il 28 ottobre, quando le proposte di Elliott chiariranno forse in maniera definitiva il quadro.

In borsa entrambi i titoli viaggiano in rialzo, Mediobanca di circa l’1% e Generali dello 0,5%.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Mediobanca

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.