Candidati liste Forza Italia elezioni europee: Berlusconi capolista, Carfagna fuori

Le alleanze e i candidati nelle liste di Forza Italia alle elezioni europee: Silvio Berlusconi capolista in tutte le circoscrizioni tranne al Centro dove ci sarà Antonio Tajani.

Candidati liste Forza Italia elezioni europee: Berlusconi capolista, Carfagna fuori

Punta forte su queste elezioni europee Forza Italia, con Silvio Berlusconi che da tempo ha annunicato la sua presenza dopo l’impossibilità di farlo alle ultime politiche.

L’ex premier in queste elezioni europee sarà capolista in tutte le circoscrizoni tranne che in quella Centro, dove invece a guidare la lista sarà Antonio Tajani attuale presidente del Parlamento Europeo.

Non ci sarà invece Mara Carfagna, che in un primo momento aveva dato la sua disponibilità a presentarsi per poi venire esclusa dopo delle forti polemiche interne.

Per quanto riguarda le alleanze, è stato raggiunto un accordo tra Forza Italia e gli altoatesini del SVP, storici alleati del centrosinistra fino a qualche mese fa, con un’intesa simile che ha riguardato anche il PATT in trentino.

Leggi anche IL PROGRAMMA PER LE EUROPEE DI FORZA ITALIA

I candidati di Forza Italia e le alleanze

Per cercare di ottenere un buon risultato in queste elezioni europee, Silvio Berlusconi ha da tempo annunciato la sua candidatura dopo che lo scorso maggio ha ottenuto la riabilitazione da parte dei giudici.

I forzisti quindi hanno deciso di candidare Berlusconi come capolista in quattro circoscrizioni, con Antonio Tajani che invece sarà il primo nome per quanto riguarda la circoscrizione Centro.

I candidati di Forza Italia nelle cinque circoscrizioni per le elezioni europee.

Nord-Ovest

  • Silvio Berlusconi
  • Lara Comi
  • Massimiliano Salini
  • Giusy Versace
  • Anna Lisa Baroni
  • Daniela Ruffino
  • Amir Atrous
  • Salvatore Barbagallo
  • Damiano Bormolini
  • Cinzia Maria Bosso
  • Benedetta Gaia Cosmi
  • Elisabetta Fatuzzo
  • Francesco Graglia
  • Massimiliano Grimaldi
  • Matteo Motta
  • Roberta Paparatto
  • Mauro Parolini
  • Maria Rosa Assunta Porta
  • Pietro Tararella
  • Claudia Toso

Nord-Est

  • Silvio Berlusconi,
  • Sandra Savino
  • Irene Maria Pivetti
  • Roberta Toffanin
  • Valentina Castaldini
  • Emanuele Crosato
  • Cristina Folchini
  • Ilaria Giorgetti
  • Paola Girolami
  • Anna Leso
  • Mario Malossini
  • Giuseppe Papa
  • Alfredo Posteraro
  • Matteo Tosetto
  • Valerio Zoggia

Centro

  • Antonio Tajani
  • Alessandra Mussolini
  • Raffaella Buonsangue
  • Giovanni Paolo Bernini
  • Salvatore De Meo
  • Maria DiMasi
  • Alessandra Feduzi
  • Jacopo Maria Ferri
  • Salvatore Ladaga
  • Rita Pieri
  • Mario Razzanelli
  • Simone Rebichini
  • Anna Maria Costanza Rozzi
  • Olimpia Tarzia
  • Arianna Verucci

Sud

  • Silvio Berlusconi
  • Barbara Matera
  • Lorenzo Cesa
  • Fulvio Martusciello
  • Alessandra Mussolini
  • Aldo Patriciello
  • Carmela Bellame
  • Fulvia MichelaCaligiuri
  • Maraigarazia Chiusolo
  • Leonardo Ciccopiedi
  • Filomena D’Antini
  • Beatrice De Donato
  • Paola Di Salvatore
  • Antonio Ilardi
  • Giorgio Magliocca
  • Antonietta Pecchia
  • Giuseppe Pedà
  • Sergio Paolo Francesco Silvestris

Isole

  • Silvio Berlusconi
  • Gabriella Giammanco
  • Salvatore Cicu
  • Gabriella Greco
  • Giuseppe Milazzo
  • Giorgia Iacolino
  • Saverio Romano
  • Dafne Musolino

Sono stati ripresentati in blocco tutti gli attuali eruodeputati azzurri, da Lara Comi a Salvatore Cicu passando poi per Barbara Matera, Fulvio Martusciello. Elisabetta Gardini invece ha scelto di lasciare il partito.

Presenti anche Alessandra Mussolini, l’atleta paraolimpica Giusy Versace e di Irene Pivetti. In corsa anche Giuseppe Milazzo attuale capogruppo degli azzurri in Sicilia e gli ex ministri Lorenzo Cesa e Saverio Romano.

Nei listini collegati, candidato sicuro dovrebbe essere Herbert Dorfmann del SVP al Nord-Est visto l’accordo tra i due partiti, mentre anche gli autonomisti trentini del PATT dovrebbero accordarsi con Forza Italia.

Dal punto di vista delle alleanze a Strasburgo, gli azzurri hanno confermato la loro adesione al Partito Popolare Europeo, anche se nel simbolo presentato per le elezioni europee non ci sarà un riferimento al PPE.

La legge elettorale delle elezioni europee

La legge elettorale delle elezioni europee per quanto riguarda l’Italia è un proporzionale puro con una soglia di sbarramento fissata al 4%. Non sono previste coalizioni ma più partiti possono allearsi e presentarsi in un’unica lista.

L’Italia per l’occasione verrà divisa in cinque circoscrizioni:

  • Italia Nord-Est: Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna
  • Italia Nord-Ovest: Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria
  • Italia Centrale: Toscana, Lazio, Umbria, Marche
  • Italia Sud: Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria
  • Italia Isole: Sicilia, Sardegna

Ogni lista dovrà presentare venti candidati per ogni circoscrizione, eccezion fatta per la circoscrizione Isole dove i candidati saranno invece otto.

In totale l’Italia andrà a eleggere 76 deputati, saranno 73 se anche il Regno Unito dovesse prendere parte a queste elezioni europee, così ripartiti tra le cinque circoscrizioni:

  • Nord-Est: 20 deputati
  • Nord-Ovest: 14 deputati
  • Centro: 14 deputati
  • Sud: 17 deputati
  • Isole: 8 deputati

Questa suddivisione è stata decisa rispondendo a criteri demografici, mentre ancora c’è da capire come verranno ripartiti gli eventuali 3 seggi extra che saranno attribuiti all’Italia in caso di una non partecipazione al voto del Regno Unito.

Le liste che supereranno la soglia del 4% a livello nazionale, si vedranno assegnare in maniera proporzionale ai voti presi un numero di seggi, che poi verranno ripartiti tra i vari listini delle circoscrizioni sempre in modo proporzionale.

Ogni elettore potrà esprimere fino a tre voti di preferenza all’interno di una lista. Per garantire una rappresentanza di genere, se le tre preferenze saranno espresse tutte allo stesso genere, sia la seconda che la terza verranno annullate.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Forza Italia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.