Jackson Hole: cos’è e cosa aspettarsi dal meeting 2019?

Cos’è Jackson Hole e cosa aspettarsi dal meeting 2019? Focus sulla Fed di Jerome Powell, ma non solo

Jackson Hole: cos'è e cosa aspettarsi dal meeting 2019?

Jackson Hole: cos’è e cosa aspettarsi dal forum del 2019?

Queste domande ricorrono nella mente degli osservatori almeno una volta l’anno, più precisamente tra la metà e la fine di agosto.

In questo periodo nella valle del Wyoming la Federal Reserve Bank di Kansas City organizza dei veri e propri simposi ai quali vengono invitati banchieri centrali, economisti ed esperti (a seconda dell’argomento del forum).

Per capire al meglio cos’è Jackson Hole e cosa aspettarsi dal meeting del 2019 però bisogna scavare più a fondo.

Cos’è Jackson Hole?

Jackson Hole è una valle situata nella parte nord-occidentale dello Stato americano del Wyoming. Oltre ad essere noto per il turismo (vi sono ben tre località sciistiche) il luogo è conosciuto in quanto da diversi anni la Federal Reserve Bank di Kansas City vi ospita alcuni meeting che hanno eco e risonanza mondiale.

Per chiarire cos’è Jackson Hole potremmo definirlo come un’occasione di incontro volta a promuovere il dialogo aperto su tematiche particolarmente rilevanti tra personalità influenti ed esperte (qui l’approfondimento “A cosa serve e cosa succede nel simposio”).

Cosa aspettarsi da Jackson Hole 2019

Il meeting 2019 prenderà il via nella giornata di oggi, giovedì 22 agosto e terminerà sabato 24. Al centro delle discussioni ci saranno le nuove sfide della politica monetaria, come confermato sul sito ufficiale dell’evento.

“Tassi di ripresa differenti hanno portato le banche centrali a tracciare percorsi diversi per la normalizzazione della politica monetaria dopo un periodo in cui la maggior parte di esse ha utilizzato strumenti convenzionali e non in risposta alla grande recessione. Mentre alcune banche centrali si stanno avvicinando a un’impostazione politica più neutrale, altre devono ancora iniziare il processo di eliminazione delle politiche più accomodanti.”

Il vero protagonista di Jackson Hole 2019 sarà Jerome Powell, il presidente della Federal Reserve che dopo aver alzato i tassi di interesse per ben 4 volte nel corso del 2018 ha poi scelto di tagliarli di 25 punti base nell’ultima riunione di politica monetaria.

Cosa aspettarsi dal numero uno del FOMC? Secondo gli analisti, Powell dovrà scegliere se preannunciare un nuovo taglio dei tassi e l’introduzione di nuovi stimoli nella riunione di settembre o se prendere tempo adottando un atteggiamento cauto e attendista. Per JP Morgan e Bank of America, la Fed avvierà un nuovo QE entro il quarto trimestre del 2019.

Secondo numerosi esperti, invece, il presidente cercherà di calmare i mercati che nelle ultime settimane hanno messo a segno performance da dimenticare.

Non mancheranno probabilmente i riferimenti ad altre tematiche del momento, dalla politica monetaria della BCE (presto scadrà il mandato di Mario Draghi) alla guerra commerciale USA-Cina.

Ecco cosa aspettarsi da Jackson Hole 2019. Il meeting terrà nuovamente i mercati con il fiato sospeso. La politica monetaria sarà la protagonista indiscussa di questa edizione.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories