Jackson Hole

Con il termine Jackson Hole ci si riferisce al simposio annuale sulla politica economica e monetaria della Federal Reserve e altre banche centrali, oltre ad essere il nome della cittadina tra le montagne in cui si tiene l’evento, nello stato statunitense del Wyoming.

Ad ospitare l’evento a Jackson Hole è la Federal Reserve Bank di Kansas City dal 1982. La scelta è ricaduta nella cittadina di Jackson Hole grazie alla possibilità di pesca della trota, nel tentativo di attirare al simposio Paul Volcker, al tempo presidente della Federal Reserve e grande appassionato di pesca.

Già nel 1978 la Federal Reserve Bank di Kansas City aveva iniziato a sponsorizzare un simposio sui temi più importanti dell’economia per gli Stati Uniti e nel mondo.

I partecipanti al simposio includono banchieri centrali, ministri delle finanze, accademici e partecipanti ai mercati finanziari di tutto il mondo.
L’obiettivo è che i partecipanti discutano delle problematiche economiche del paese, le loro implicazioni, le opzioni di politica monetaria disponibili.

Nel 2016 il simposio di Jackson Hole porta il titolo «Progettare quadri di politica monetaria resilienti» ed ha luogo dal 25 al 27 agosto.

Jackson Hole, ultimi articoli su Money.it

Jacksone Hole: Powell pronto a sostenere crescita USA ma Trump attacca ancora

Pubblicato il 23 agosto 2019 alle 16:39

Così il presidente della Federal Reserve: «La performance dell’economia Usa resta tutto sommato positiva. Le voci investimenti e manifattura si sono indebolite ma la crescita dell’occupazione e dei salari sostiene i consumi e favorisce una crescita positiva»

Jackson Hole: a cosa serve e cosa succede nel simposio dei banchieri centrali

Pubblicato il 24 agosto 2018 alle 14:30

Quest’anno non ci saranno né il Presidente BCE Mario Draghi né l’omonimo giapponese Kuroda. La scena dell’evento sarà dominata da Jerome Powell, al suo debutto. Vediamo perchè nasce e in cosa consiste questo appuntamento che chiude la stagione estiva dei mercati finanziari