Borsa Milano Oggi, 14 settembre 2020: Piazza Affari debole, STMicroelectronics sotto i riflettori

La Borsa di Milano oggi, 14 settembre 2020, ha chiuso la prima seduta dell’ottava di poco sotto la parità. A Piazza Affari riflettori puntati su STMicroelectronics. Spread a 144 pb.

Borsa Milano Oggi, 14 settembre 2020: Piazza Affari debole, STMicroelectronics sotto i riflettori

Nonostante un inizio positivo, la Borsa di Milano oggi ha chiuso la seduta in lieve territorio negativo.

Da un lato gli operatori si trovano a che fare con la notizia relativa la maxi-operazione da 40 miliardi di dollari con la quale Nvidia si è portata a casa Arm Holdings e con l’andamento positivo delle borse statunitensi, dall’altro a penalizzare il sentiment ci stanno pensando i numeri relativi i nuovi contagi a livello globale, saliti ad un livello da record sopra quota 300 mila unità.

Sul mercato valutario l’eurodollaro fa segnare la quarta seduta consecutiva di guadagni a 1,18731 (+0,23%) mentre, tra le commodity, il future con consegna novembre sul Brent passa di mano a 39,6 dollari il barile, -0,55% rispetto al dato precedente.

Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib debole, Wall Street spinge STMicroelectronics

In chiusura di contrattazioni, il Ftse Mib si è fermato a 19.793,80 punti, -0,14% rispetto a venerdì, mentre lo spread ha segnato un rosso dell’1,37% a 144 punti base.

Tra i bancari UniCredit ha evidenziato un +0,39% nel giorno in cui i clienti hanno registrato disservizi nell’accesso ai propri conti ed Intesa Sanpaolo ha chiuso in parità (-0,01%) dopo che Euronext ha confermato di aver avanzato un’offerta non vincolante con la Cdp e l’istituto guidato da Carlo Messina per Borsa Italiana.

I rumor su un super-bonus per le auto elettriche hanno permesso a Fiat Chrysler di chiudere con un +0,7% mentre STMicroelectronics (+3,74%) ha capitalizzato il fermento scatenato dall’operazione Nvidia-Arm Holdings.

Piazza Affari, aggiornamento ore 13: Ftse Mib in rosso

A metà seduta il Ftse Mib segna un -0,28% (19.764,98 punti), il Cac40 un +0,1% ed il Dax un -0,13%.

Fiat Chrysler (+0,45%) ha ridotto i guadagni innescati dal rumor su un super-bonus per le auto elettriche al vaglio del governo.

Parità per UniCredit (+0,04%), i cui clienti oggi stanno registrando pesanti disservizi nell’accesso ai propri conti.

STMicroelectronics (+2,6%) capitalizza l’attesa per un avvio positivo dei tecnologici a Wall Street.

Future Wall Street: Nasdaq stimato in deciso rialzo

A due ore e mezza dell’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un +0,85%, quello sullo S&P500 avanza dell’1,14% e il future sul Nasdaq sale dell’1,5%.

Piazza Affari, aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib positivo, FCA in evidenza

A Milano l’indice delle blue chip, il Ftse Mib, nei primi scambi della seduta odierna, 14 settembre 2020, passa di mano a 19.942,72 punti, +0,61% rispetto al dato precedente.

Andamento similare per il Cac40 (+0,99%), per il Dax (+0,77%) e per il Ftse100 (+0,78%).

Sul mercato obbligazionario, lo spread Italia-Germania arretra di mezzo punto percentuale a 146 punti base.

Oggi è l’ultimo giorno utile per la presentazione delle offerte per Borsa Italiana. Euronext ha confermato di aver avanzato un’offerta non vincolante con la Cassa depositi e prestiti ed Intesa Sanpaolo (+0,28%) .

Avvio in deciso territorio positivo per Fiat Chrysler (+1,88%) in scia dei rumor su un super-bonus per le auto elettriche al vaglio del governo.

Seduta positiva per le borse asiatiche

Seduta sopra la parità per l’indice Hang Seng (+0,51%), per il TSE China A50 (+0,79%) e per il Nikkei (+0,65%).

Denaro anche per l’australiano S&P/ASX 200 (+0,68%).

Andamento contrastato per gli indici a Wall Street

L’ultima seduta della settimana del Dow Jones si è chiusa con un +0,48%, lo S&P500 ha segnato un +0,05% e il Nasdaq ha terminato con un -0,6%.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories