Bonus assunzioni, novità: come funziona lo sgravio totale con il decreto Agosto

Nuovo bonus assunzioni con il decreto Agosto: si tratta di uno sgravio totale per le aziende che assumono a tempo indeterminato. Novità anche per il turismo e in particolare per gli stagionali. Vediamo come funziona.

Bonus assunzioni, novità: come funziona lo sgravio totale con il decreto Agosto

Bonus assunzioni: è questa una delle novità del decreto Agosto in Gazzetta Ufficiale. Si tratta di un incentivo per le aziende che assumono a tempo indeterminato e le quali ottengono uno sgravio contributivo totale. Ma come funziona?

Le novità sono contenute nel testo del decreto n.104/2020 in vigore dal 15 agosto e che riguardano anche gli stagionali del turismo e stabilimenti termali.

Non solo un incentivo in tal senso spetterebbe anche alle aziende che rinunciano alla cassa integrazione facendo rientrare così i propri dipendenti.

D’altronde, l’attuale situazione non è delle migliori: come dimostrano i dati dell’Osservatorio sul precariato dell’INPS, infatti, tra aprile e maggio c’è stato un vero e proprio crollo delle assunzioni: -83% durante il lockdown, mentre a maggio il numero degli occupati è sceso di 84 mila unità, a fronte di meno 613 mila occupati nell’ultimo anno.

Nel decreto Agosto è presente tra le altre cose anche un bonus assunzioni ad hoc per il Sud con sgravi contributivi al 30% per le aziende che assumono.

Bonus assunzioni: come funziona con il decreto Agosto

Il nuovo bonus assunzioni è contenuto nel decreto Agosto e tra le ultimissime novità ci sono anche misure specifiche in tal senso per il turismo, ma andiamo per gradi.

Nel decreto Agosto il bonus assunzioni con lo sgravio contributivo totale viene introdotto dall’articolo 6 - Esonero dal versamento dei contributi previdenziali per assunzioni a tempo indeterminato e al comma 1 si legge:

“1. Fino al 31 dicembre 2020, ai datori, con esclusione del settore agricolo, che assumono lavoratori subordinati a tempo indeterminato, con esclusione dei contratti di apprendistato e dei contratti di lavoro domestico, è riconosciuto, ferma restando l’aliquota di computo delle prestazioni pensionistiche, l’esonero totale dal versamento dei contributi previdenziali a loro carico, per un periodo massimo di sei mesi decorrenti dall’assunzione, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL, nel limite massimo di un importo di esonero pari a 8.060 euro su base annua, riparametrato e applicato su base mensile.”

Nel testo finale del decreto Agosto sono aggiunti rispetto alla prima bozza due commi che danno delle specifiche sul bonus assunzioni. Al medesimo articolo i commi 2 e 3 recitano:

“2. Dall’esonero sono esclusi i lavoratori che abbiano avuto un contratto a tempo indeterminato nei sei mesi precedenti all’assunzione presso la medesima impresa. 3. L’esonero di cui al comma 1 è riconosciuto anche nei casi di trasformazione del contratto di lavoro subordinato a tempo determinato in contratto di lavoro a tempo indeterminato successiva alla data di entrata in vigore del presente decreto ed è cumulabile con altri esoneri o riduzioni delle aliquote di finanziamento previsti dalla normativa vigente, nei limiti della contribuzione previdenziale dovuta.”

Il bonus assunzioni al 100% di sgravio contributivo vale anche se, successivamente all’entrata in vigore del decreto Agosto, un contratto a tempo determinato viene trasformato in indeterminato.

Non viene riconosciuto se il lavoratore però ha avuto il contratto a tempo indeterminato nei sei mesi precedenti all’assunzione nell’azienda.

Il limite massimo entro il quale si può beneficiare del bonus assunzioni secondo il decreto Agosto è di sei mesi. L’articolo si conclude specificando che lo sgravio contributivo è cumulabile con altri esoneri. Lo stesso sgravio contributivo per quattro mesi è previsto per le aziende che rinunciano alla cassa integrazione e sempre entro il 31 dicembre 2020.

Bonus assunzioni: novità per il turismo

Novità ulteriori per il turismo con il decreto Agosto e sempre con un bonus assunzioni sempre nei termini di uno sgravio contributivo totale.

Si tratta del bonus assunzioni per contratti a tempo determinato nel settore del turismo e a definirlo nel decreto Agosto è l’articolo 7 - Esonero dal versamento dei contributi previdenziali per assunzioni a tempo determinato nel settore turistico e degli stabilimenti termali. Recita il testo:

“1. L’esonero di cui all’articolo 6 del presente decreto è riconosciuto con le medesime modalità e nel medesimo arco temporale limitatamente al periodo dei contratti stipulati e comunque sino ad un massimo di tre mesi, per le assunzioni a tempo determinato o con contratto di lavoro stagionale nei settori del turismo e degli stabilimenti termali. In caso di conversione dei detti contratti in rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato si applica il terzo del predetto articolo 6. 2. Il beneficio di cui al presente articolo è concesso ai sensi della sezione 3.1. della Comunicazione della Commissione europea recante un “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del Covid-19” e nei limiti e alle condizioni di cui alla medesima Comunicazione. L’efficacia delle disposizioni del presente articolo è subordinata, ai sensi dell’art. 108 paragrafo 3, del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea, all’autorizzazione della Commissione europea.”

Lo sgravio contributivo totale per le assunzioni riguarda quindi anche quelle a tempo determinato o con contratto stagionale nel settore del turismo e degli stabilimenti termali per un massimo di 3 mesi. Lo stesso vale per la conversione del contratto da tempo determinato a tempo indeterminato come da articolo 6 del decreto Agosto.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories