WhatsApp, usare lo stesso account su più smartphone è possibile

Utilizzare lo stesso account Whatsapp su più dispositivi mobili sarà possibile tra non molto. I test sono iniziati e gli sviluppatori sono al lavoro per introdurre altri strumenti propedeutici.

Molti utenti dell’app di messaggistica più usata nel mondo, WhatsApp, auspicano da tempo che vi sia la possibilità di usare lo stesso account su più smartphone. Finalmente, la buona notizia è che questa funzionalità sarà implementata dagli sviluppatori che sono già al lavoro con la fase di test.

WhatsApp, usare lo stesso account su più smartphone

I test sulla nuova funzione che permetterà agli utenti di WhatsApp di usare lo stesso account su più dispositivi mobili sono stati avviati dagli sviluppatori. La comunicazione è stata data dal profilo Twitter WaBetaInfo. In realtà sono anni che si lavora per implementare questa funzionalità tanto desiderata dagli utenti.

È un grande limite per molte persone poter usare il proprio account su un solo smartphone e legato a una sola SIM. Al momento si può utilizzare in contemporanea solo tramite WhatsApp Web, quindi da PC.

Per ottimizzare la nuova funzione, gli sviluppatori stanno pensando a qualche strumento da introdurre come il Protect Backup che fornirà maggiore sicurezza a livello di privacy, proteggendo il backup con la crittografia end-to-end e con una password che neutralizzerà i tentativi da parte degli hacker di violarla. Questo strumento sarà rilasciato prima della funzione più importante che consiste nel dare la possibilità agli utenti di WhatsApp di usare il proprio account su più dispositivi mobili.

In che modo utilizzare lo stesso account WhatsApp su più smartphone?

L’account WhatsApp è legato a un solo numero di telefono, sicuramente verrà eliminato questo vincolo. Attualmente se andiamo ad attivare l’account WhatsApp su un altro dispositivo mobile, automaticamente si chiude la sessione sul device precedente. Scaricando il backup del profilo dovrebbe essere possibile usare l’account da altri smartphone.

Al momento non ci sono indiscrezioni che riguardano i tempi di arrivo della tanto attesa funzionalità. La fase dei test interna è appena iniziata e se non appare nemmeno sulla versione beta di WhatsApp per Android e iOS, si può pensare che c’è ancora molto da attendere, mesi o forse un anno. Una cosa è certa, devono prima essere introdotti gli strumenti per far funzionare meglio la nuova funzione, ovvero Protect Backup e l’app di WhatsApp per iPad.

Argomenti:

Whatsapp

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories