Nei prossimi anni assisteremo a cambiamenti importanti nella gamma di Volkswagen. La casa automobilistica di Wolfsburg ha annunciato che intende arricchire la sua gamma di auto elettriche, ID, con numerosi nuovi modelli nei prossimi anni.

Volkswagen nel 2023 lancerà una berlina elettrica per sfidare Tesla Model S

Una di queste nuove auto elettriche che verranno lanciate dal produttore tedesco nei prossimi anni sarà una berlina che verrà portata sul mercato con l’obiettivo di rivaleggiare ad armi pari con Tesla Model S. Si tratterà insomma di una vera e propria ammiraglia che diventerà il nuovo fiore all’occhiello nella gamma della casa automobilistica tedesca.

La nuova vettura di Volkswagen non ha ancora un nome e nemmeno sappiamo quali saranno le sue principali caratteristiche, Tuttavia siamo abbastanza sicuri che essa diventerà una delle opzioni più performanti della sua famiglia elettrica, se non la più performante in assoluto.

La berlina rivaleggerà con la Tesla Model S, che offre un massimo di 652 chilometri di autonomia con 562 cavalli, o 639 chilometri con 796 cavalli nella sua versione Performance. Quindi dovrà avere caratteristiche di questo tipo se non addirittura superiori per poter competere con la concorrente americana.

La berlina nascerà sulla piattaforma modulare MEB

Questa futura ammiraglia elettrica di Volkswagen nascerà sulla piattaforma modulare MEB al pari della ID.3 e ID.4. La vettura inoltre non entrerà in conflitto con i progetti in sviluppo di Audi e Porsche, prevedibilmente più costosi ed esclusivi per riflettere i valori dei loro marchi. Questo significa che avrà un prezzo inferiore a quello proposto da Audi e Porsche per le loro ammiraglie elettriche.

Probabilmente la futura auto di Volkswagen costerà meno di Tesla Model S che in questo momento ha un prezzo superiore agli 80 mila euro. Il modello sarà assemblato a Wolfsburg, che vuole avere la propria elettrica entro il 2025. La sua produzione annuale potrebbe raggiungere i 300.000 esemplari, secondo i calcoli del marchio. La sua commercializzazione dovrebbe partire nel 2023.