Trump verso la creazione di un nuovo partito: il Patriot Party

Riccardo Lozzi

20 Gennaio 2021 - 16:00

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Trump ha lasciato la Casa Bianca, ma sarebbe pronto a provare a riconquistarla nel 2024 abbandonando i Repubblicani e fondando un nuovo partito: il Patriot Party.

Trump verso la creazione di un nuovo partito: il Patriot Party

Dopo quattro anni di presidenza Donald Trump ha lasciato la Casa Bianca a bordo dell’elicottero che lo porterà insieme alla moglie Melania alla base militare Joint Base Andrews, da dove si imbarcherà per raggiungere la sua residenza di Mar-a-Lago in Florida, in cui ha deciso di trasferirsi.

Si tratta dell’ultimo atto formale prima della scadenza naturale del mandato che scatta, come per ogni presidente americano, a mezzogiorno del 20 gennaio. A differenza della maggior parte dei suoi predecessori, il tycoon ha scelto di non partecipare alla cerimonia di insediamento di Joe Biden, la quale si terrà sempre a Washington e sarà visibile in Italia a partire dalle ore 18:00.

Nonostante questa esperienza sia terminata con la sconfitta alle elezioni presidenziali e il mancato riconoscimento della vittoria del suo avversario, che ha portato a pesanti conseguenze al sistema americano, culminate nell’assalto al Congresso, potrebbe però non essere finita qui l’avventura di Trump in politica.

Non è ancora chiaro quale sarà il suo piano nel prossimo futuro, ma alcune indiscrezioni riportate dal Wall Street Journal rivelano la possibilità che The Donald potrebbe fondare un suo nuovo partito chiamandolo Patriot Party.

Il nuovo partito di Trump per riconquistare la Casa Bianca

La creazione di una nuova forza nel sistema politico americano rappresenta al momento solo una suggestione, ma potrebbe presto trasformarsi in realtà, viste anche le spaccature con alcuni esponenti importanti del Partito Repubblicano, pronti addirittura a votare a favore dell’impeachment nei suoi confronti.

Se Trump scegliesse di non tornare ai suoi affari privati e, al contrario, impiegare i prossimi 4 anni per preparare una ricandidatura per il 2024, sarebbe difficile per lui quindi poter contare nuovamente sul sostegno del GOP.

Attraverso la creazione del Patriot Party, in cui potrebbe anche imbarcare alcuni dei parlamentari a lui fedeli, godrebbe invece di una leadership assoluta e incontrastata.

Nasce il Patriot Party per le elezioni del 2024?

A sostegno di tale ipotesi si possono leggere le parole pronunciate dall’ormai ex presidente statunitense nel suo discorso d’addio. Trump ha dichiarato, infatti, come il movimento avviato in questi anni sia solo all’inizio.

Dopo aver riconosciuto formalmente il passaggio di potere, senza però mai nominare Biden, il magnate newyorkese ha riaffermato i successi ottenuti durante la carica, autocelebrando in primis la forza e la leadership acquisita nuovamente dall’America in patria e nel mondo.

Inoltre, Trump ha definito se stesso come l’unico vero outsider ad aver mai conquistato la presidenza degli States. A questo punto, quindi, potrebbe essere tentato di riprovare una battaglia del genere, anche senza l’appoggio di uno dei due partiti di riferimento.

Tuttavia, se effettivamente Donald Trump può contare su una parte elettorato fedele prima di tutto a lui piuttosto che ai Repubblicani, gli ultimi tentativi da parte di altri leader di provare a conquistare lo Studio Ovale in maniera autonoma, almeno nella storia recente, sono sempre falliti.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories