Azioni Tesla verso un crollo del 36% secondo Goldman Sachs

Gli analisti tagliano il target price, convinti che la società di Elon Musk andrà a corto di liquidità quest’anno.

Azioni Tesla verso un crollo del 36% secondo Goldman Sachs

Gli analisti di Goldman Sachs diventano sempre più ribassisti nei confronti delle azioni Tesla. Durante la sessione statunitense di martedì hanno tagliato il loro target price sul titolo a ciò che equivarrebbe ad un crollo del 36%, sottolineando che il produttore di auto della Silicon Valley probabilmente dovrà attingere al mercato dei capitali quest’anno, indipendentemente da quanto promesso agli investitori.

Gli analisti, guidati da David Tamberrino, sono degli orsi ben noti contro Tesla, rimangono fedeli al loro rating sell sul titolo, ma abbassano il loro prezzo obiettivo a sei mesi da $205 a $195, pari ad un crollo di circa il 36% rispetto alla quotazione corrente.

Il titolo ha chiuso la scorsa sessione in rialzo del 5,20% a quota 304,70.

La scorsa settimana Tesla ha pubblicato i dati sulla produzione e le consegne nel primo trimestre, rivelati al di sotto degli obiettivi. La società ha tuttavia confermato la sua guidance secondo cui sarà capace di chiudere il secondo trimestre con un tasso di produzione della Model 3 di 5.000 alla settimana. Ha assicurato agli investitori che quest’anno non avrà bisogno di aumentare il debito o le azioni emesse sul mercato, una notizia che ha fatto salire velocemente il titolo della società quotata a Wall Street.

Attualmente il tasso di produzione sostenibile di Tesla è probabilmente inferiore a 2.000 Model 3”, circa 1.400 a settimana, secondo quanto riferito dagli analisti di Goldman nella nota.
È probabile che Tesla abbia bisogno di sfruttare i mercati nel terzo trimestre “per mantenere un’adeguata copertura monetaria”, riferiscono gli analisti.

Questi, inoltre, prevedono una decrescita della domanda per la berlina di lusso Model S di Tesla e per il SUV Model X a causa della concorrenza crescente di altri veicoli elettrici di lusso.

L’amministratore delegato di Tesla, Elon Musk, ha attaccato Goldman Sachs per aver incoraggiato gli investitori a vendere le azioni della casa automobilistica.
«Fate la vostra scommessa», ha scritto in un tweet Musk, sfidando i potenziali venditori ad essere ribassisti su Tesla a proprio rischio e pericolo.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Tesla Motors

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.