Spread spicca il volo, mai così alto dal 2013

Spread chiude a 327 punti base, ai massimi da cinque anni. Borse europee in calo, male anche l’apertura di Wall Street

Spread spicca il volo, mai così alto dal 2013

Giornate decisive per la manovra italiana, finita nel mirino del vertice Ue.

I commenti sulla legge di bilancio si sprecano, rincorrendosi in una serie di ‘botta e risposta’ tra i primi ministri di tutta Europa.

A risentirne è soprattutto il mercato finanziario italiano, con una Borsa di Milano che chiude in sofferenza, ridimensionando i guadagni dei primi giorni della settimana: indice Ftse Mib segna -1,9% pari a 19.087 punti.

Notizie negative anche per lo spread, il differenziale di rendimento fra Btp decennale e Bund chiude a 327 punti base, ai massimi dal marzo 2013. Il tasso sul titolo italiano è al 3,67%, livello mai toccato da inizio 2014.

In calo anche i mercati esteri

Wall Street, mentre la Fed conferma i graduali aumenti dei tassi di interesse, apre in rosso. Il Dow Jones perde lo 0,35% a 25.625,51 punti, il Nasdaq registra -0,42% a 7.609,68 punti, mentre lo S&P 500 cala a -0,40% a 2.798,23 punti. Giù anche le esportazioni giapponesi che, per la prima volta in 22 mesi, portano a picco la Borsa di Tokyo (-0,8%) e gli altri listini asiatici. Sul mercato valutario lo yen è stabile a un livello di 112,60 sul dollaro, e sull’euro a 129,50.

A influenzare i mercati si aggiungono anche le tensioni tra Cina e Stati Uniti, le promesse di dazi pesano soprattutto sulle Borse di Shanghai (-2,1%) e Shenzhen (-1,8%). A picco anche Hong Kong, che perde lo 0,6%. In discesa anche Seul che segna -0,87%.

Non vanno meglio le Borse europee. Chiudono in calo, oltre a Milano, anche Madrid (-1,09%) e Francoforte (-1,07%). Non reggono nemmeno Parigi, che scivola a - 0,55%, e Londra (-0,39%).

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Spread

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.