Sondaggi politici: volano PD e M5S, tonfo di Salvini

Alessandro Cipolla

23 Marzo 2021 - 08:38

condividi
Facebook
twitter whatsapp

L’ultimo sondaggio politico di Swg vede in netta crescita il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle. Male la Lega mentre la crisi di +Europa fa sorridere Azione e Italia Viva.

Sondaggi politici: volano PD e M5S, tonfo di Salvini

La cura Letta continua a farsi sentire e anche nell’ultimo sondaggio politico di Swg, diramato in data 22 marzo dal Tg La7 di Enrico Mentana, il Partito Democratico viene indicato in grande crescita rispetto alla scorsa settimana.

Stesso discorso per il Movimento 5 Stelle, anche se in questo caso il balzo sarebbe meno marcato, con i pentastellati che avrebbero iniziato una risalita da quando Giuseppe Conte si sarebbe convinto a scendere in campo.

Male invece la Lega data in picchiata, con Matteo Salvini che adesso deve tornare a guardarsi le spalle dall’avanzata del PD, mentre sarebbero in leggera crescita Fratelli d’Italia e Forza Italia.

Gli azzurri al pari di Azione e Italia Viva, sembrerebbero così approfittare della crisi di +Europa innescata dall’addio di Emma Bonino, mentre i partiti di sinistra parrebbero invece soffrire la crescita dei dem.

Sondaggi politici: PD e M5S super

Da quando Enrico Letta si è insediato al Nazareno per il Partito Democratico la musica sembrerebbe essere cambiata. Anche l’ultimo sondaggio politico di Swg certifica infatti una netta crescita per il Partito Democratico.

sondaggio 1
Fonte Tg La7

Dopo il periodo buio coinciso con le dimissioni di Nicola Zingaretti, i dem starebbero tornando ai livelli delle ultime elezioni europee. Discorso simile per il Movimento 5 Stelle, indicato ora di nuovo davanti a Fratelli d’Italia grazie all’imminente investitura di Giuseppe Conte come nuovo capo politico.

L’altro dato più eclatante di questo sondaggio è il tonfo della Lega: quello di Matteo Salvini resta però sempre il primo partito del Paese, con il centrodestra davanti a una ipotetica coalizione giallorossa grazie al fondamentale apporto di Forza Italia.

Senza Silvio Berlusconi infatti una possibile alleanza PD-M5S-sinistra-Verdi sarebbe davanti, con i forzisti al momento autentico ago della bilancia visto che non mancano le sirene da parte dei moderati per staccarsi definitivamente dal duo Salvini-Meloni.

sondaggio 2
Fonte Tg La7

Se Sinistra Italiana e Articolo 1-MDP sembrerebbero pagare la crescita del Partito Democratico, il caos in casa +Europa sarebbe invece tutto a vantaggio delle altre forze politiche riformatrici.

Mentre Azione al momento stando al sondaggio sarebbe oltre la fatidica soglia di sbarramento del 3%, Italia Viva nonostante il segno positivo viene indicata ancora lontana dall’asticella.

Quando si tornerà a votare, appare probabile una alleanza tra i vari partiti centristi e moderati, anche se tutto dipenderà dalla legge elettorale con Enrico Letta che di recente ha rispolverato il Mattarellum, il sistema di voto prettamente maggioritario che ha caratterizzato la prima decade di questa Seconda Repubblica.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories