Reddito di cittadinanza dicembre: pagato prima di Natale per tutti? Le date

Teresa Maddonni

17 Dicembre 2021 - 20:38

condividi

Reddito di cittadinanza pagato prima di Natale? Secondo quanto testimoniano i beneficiari sì. Il pagamento di dicembre verrebbe anticipato anche quest’anno rispetto alla data del 27.

Reddito di cittadinanza dicembre: pagato prima di Natale per tutti? Le date

Il reddito di cittadinanza di dicembre viene pagato per tutti prima di Natale? Quali sono le date dell’accredito?

Con le festività ormai alle porte sono moltissimi i beneficiari del reddito di cittadinanza che si chiedono effettivamente se il pagamento di dicembre arriverà prima o dopo il 25 e quindi in anticipo rispetto alla data ordinaria del 27 che in questo mese cade di lunedì.

Il reddito di cittadinanza, a seconda della categoria dei beneficiari, viene pagato sempre in due date distinte e molti lo hanno ricevuto nella settimana corrente.

Chi beneficia del sussidio da almeno due mesi però deve attendere anche se nel mese di dicembre, come accaduto per il Natale scorso, l’INPS potrebbe anche anticipare l’accredito come alcuni beneficiari testimoniano.

Vediamo allora quando arriva il reddito di cittadinanza nel mese di dicembre prima di Natale.

Reddito di cittadinanza dicembre prima di Natale: pagamento da lunedì 20

Il reddito di cittadinanza pare verrà pagato nel mese di dicembre prima di Natale e in particolare a partire dal prossimo lunedì 20 dicembre.

Sono alcuni beneficiari del reddito di cittadinanza a testimoniare sui social, con tanto di immagini della propria area riservata del sito dell’INPS, che l’invio delle disposizioni di pagamento dall’INPS a Poste Italiane è fissato nella data del 20 dicembre, il prossimo lunedì, e successive.

Non ci sono conferme ufficiali che arrivano direttamente dall’Istituto, ma i beneficiari sembrano convinti che il pagamento di dicembre arriverà già la prossima settimana.

D’altronde non sarebbe una novità: già in passato l’INPS ha anticipato il pagamento di dicembre ai giorni precedenti il Natale.

Il reddito di cittadinanza quindi a dicembre arriverebbe in anticipo per tutti. Le date del pagamento del reddito di cittadinanza, lo ricordiamo, ordinariamente sono due:

  • il 15 del mese per coloro che hanno fatto domanda per la prima volta o hanno chiesto il rinnovo per aver terminato le prime 18 mensilità nel mese precedente;
  • il 27 del mese per i beneficiari da almeno due mesi.

Reddito di cittadinanza: come controllare se arriva prima di Natale

I beneficiari del reddito di cittadinanza possono controllare in autonomia se la mensilità di dicembre viene pagata prima di Natale, ma come?

Al solito per vedere quando avviene il pagamento del reddito di cittadinanza, e conoscere la data precisa, ciascun beneficiario deve accedere alla propria area riservata del servizio dedicato sul sito dell’INPS.

I beneficiari del reddito di cittadinanza possono effettuare l’accesso con le credenziali SPID, CIE o CNS. Ricordiamo infatti che dal 1° ottobre i PIN INPS sono stati dismessi così come per servizi online di altre amministrazioni pubbliche.

Il beneficiario deve controllare quindi, anche per conoscere la data del pagamento del reddito di cittadinanza di dicembre, tre voci:

  • ultima elaborazione;
  • invio disposizione a Poste;
  • rendicontazione Poste.

Tra le prime due fasi potrebbero passare due giorni o poco più, mentre l’invio delle disposizioni da INPS a Poste Italiane per il pagamento e il pagamento stesso avvengono tendenzialmente nella stessa data stabilita.

La prossima data da tenere d’occhio quindi -stando a quanto dichiarato dai beneficiari che hanno accesso al servizio e non ancora confermato dall’Istituto con un comunicato stampa - è quella del 20 dicembre.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it