OnePlus 6T è uscito: prezzo, caratteristiche e novità

OnePlus 6T è disponibile anche in Italia: ecco tutto quello che c’è da sapere su caratteristiche, prezzo, specifiche e novità del nuovo modello.

OnePlus 6T è uscito: prezzo, caratteristiche e novità

OnePlus 6T è arrivato: da oggi in vendita anche in Italia, il nuovo smartphone cinese si prepara a sfidare un mercato degli smartphone sempre più affollato.

La linea OnePlus ha saputo ritagliarsi, nel corso degli anni, la propria fetta di appassionati Android attraverso la particolare filosofia di vendita e produzione, per certi versi unica rispetto ai principali competitor del settore.

OnePlus 6T raccoglie la staffetta del precedente OnePlus 6, presentandosi al pubblico con un nuovo design, su cui spicca il particolare notch a goccia, e nuove caratteristiche da top di gamma con una fascia di prezzo compresa tra i 559 euro e i 639 euro.

Prezzi decisamente competitivi per lo smartphone che ha ormai adottato da anni la definizione di flagship killer, diventata la parola d’ordine del brand OnePlus: vale la pena acquistarlo? Scopriamolo insieme.

OnePlus 6T: design

OnePlus 6T si presenta con una confezione elegante, ricreata con una texture particolare data dal cartone riciclato.

Sul lato del design siamo di fronte a un aspetto molto simile al precedente OnePlus 6: peso leggermente superiore rispetto al passato, 185 grammi, e dimensioni complessive di 157,5 x 74,8 mm con 8,2 mm di spessore.

Sottilissimo, e disponibile in due modelli che differiscono per colorazioni e finiture: Mirror Black, a specchio, e Midnight Black, opaco per una presa più solida e meno scivolosa.

OnePlus 6T: display

Display ancora più grande rispetto al passato: OnePlus 6T è dotato di un display di 6,41 pollici con cornici ridotte e notch meno invasivo sul mercato (simile a quello di Huawei Mate 20), con tecnologia AMOLED e 1080 x 2340 pixel di risoluzione.

Rispetto ai top di gamma attuali siamo leggermente indietro, ma parliamo di prestazione comunque elevate e con un rapporto qualità prezzo impagabile: il notch ristretto a una elegante goccia nella parte superiore dello schermo permette al display di allargarsi il più possibile, guadagnando spazio e risultando meno fastidioso rispetto ad altri modelli come iPhone Xs e Xs Max, IPhone XR o il tanto criticato notch di Google Pixel 3.

Il display di OnePlus 6T è personalizzabile attraverso 5 modalità, di cui una a misura del singolo utente, con modalità notturna e modalità lettura che converte i colori dello schermo in modo da non affaticare la vista.

OnePlus 6T: fotocamera

Le prestazioni dal punto di vista fotografico sono ancora una volta molto simili al precedente OnePlus 6: doppio sensore da 16 e 20 megapixel con riconoscimento della profondità di campo e sfocatura (simile alla modalità ritratto di Apple); nella parte anteriore troviamo una fotocamera da 16 megapixel.

Rispetto a OnePlus 6 le foto in notturna sono leggermente superiori, con un’apposita modalità notte che grazie alle migliorie software garantiscono scatti migliori al buio o in condizioni di luce scarsa.

Buono anche il comparto video, con la possibilità di girare filmati in 4K fino a 60fps, 30 fps con la fotocamera anteriore. Una modalità Pro per i fotografi più esperti, timelapse e slow motion a 240 fps in Full HD completano il quadro insieme all’apprezzabile effetto Bokeh per la fotocamera dedicata ai selfie.

OnePlus 6T: Hardware e Software

Sul lato delle specifiche più prettamente tecniche, OnePlus 6T si difende bene con un processore Snapdragon 845 octa core e la possibilità di scegliere tra una RAM da 6 o 8 GB, con una memoria interna da 128 o 256 GB.

Supporto al Dual Sim ma assenza del jack audio per le cuffie, con pratico adattatore all’interno della scatola per la porta USB-C.

Da notare il lettore di impronte digitali presente sotto al display, rapido e facile da usare (seppur leggermente meno performante rispetto alla controparte fisica classica): presente anche la possibilità di sbloccare il dispositivo tramite riconoscimento facciale, grazie al notch.

Il peso maggiore dello smartphone è dovuto alla nuova batteria, più capiente rispetto al OnePlus 6 con ben 3700 mAh e una dimensione complessiva maggiore del 12%: si arriva a fine giornata tranquillamente, anche sotto stress intenso.

Dal punto di vista software, OnePlus 6T è dotato dell’ultimo Android 9 Pie con interfaccia personalizzata OxygenOs 9.0.4: nessun grosso sconvolgimento rispetto al passato, se non la possibilità di far girare il dispositivo con l’ultima versione di Android a uno dei migliori prezzi disponibili.

One Plus 6T: prezzo e come acquistare

Veniamo dunque ai prezzi effettivi di OnePlus 6T, vari a seconda del modello scelto;

  • One Plus 6T Mirror Black con 6GB di RAM e 128 GB di memoria a 559 euro;
  • One Plus 6T Mirror Black con 8GB di RAM e 128 GB di memoria a 589 euro;
  • One Plus 6T Midnight Black con 8GB di RAM e 128 GB di memoria a 589 euro;
  • One Plus 6T Mirror Black con 8GB di RAM e 256 GB di memoria a 639 euro.

È possibile, come gli scorsi anni, acquistare lo smartphone direttamente dal sito ufficiale con spedizione prioritaria e gratuita entro 24 ore, con possibilità di reso entro 15 giorni lavorativi.

Leggi anche iOS 12 vs Android 9 Pie: qual è il migliore? Nuove funzioni a confronto

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su OnePlus

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.