Game over: l’hub che invia LNG in Europa chiuso fino a fine anno. Mosca o Canossa?

Mauro Bottarelli

14 Giugno 2022 - 20:30

condividi

La statunitense Freeport annuncio che l’incidente nel suo sito in Texas bloccherà l’export fino al «tardo 2022». Immediatamente, il prezzo del gas Usa crolla del 20%. Qualcuno avvisi Draghi e Di Maio

Game over: l'hub che invia LNG in Europa chiuso fino a fine anno. Mosca o Canossa?

Mario Draghi in Israele e nei Territori. Luigi Di Maio in Somalia, Kenya ed Etiopia. Nel primo caso, la missione avrebbe duplice valore. Anzi, triplice. Rafforzare il ruolo internazionale dell’Italia in un quadrante fondamentale del mondo. Ribadire la ferma volontà di Roma nel giungere a una tregua in Ucraina, puntando sulla mediazione di Tel Aviv. Terzo e più credibile (non fosse altro per il recente scontro fra Putin e Bennett sui continui raid israeliani contro l’aeroporto di Damasco che rende il secondo intento pressoché nullo), strappare un accordo per il gas del giacimento Leviathan da portare in Europa. Cosa stia facendo il ministro degli Esteri in Africa ricade invece alla voce varie ed eventuali.

In compenso, giova ricorrere al genio di Ennio Flaiano. E ricordare come la verità fulmina chi osa guardarla in faccia. E infatti, l’Europa fa di tutto per evitare una scossa mortale. Italia in testa. Perché mentre il presidente del Consiglio italiano parlava di programmi di cooperazione a Ramallah, ecco che la Freeport LNG, azienda statunitense leader mondiale per l’export di gas naturale liquefatto (settima a livello globale, seconda negli Usa) diffondeva una nota stampa ufficiale rispetto all’incidente occorso l’8 giugno scorso nel suo hub nel golfo del Texas. Esattamente quello da cui partono i tankers diretti in Europa, gli stessi che fino ad ora hanno viaggiato a ritmo forsennato e garantito alle valutazioni futures del Dutch di non esplodere, nonostante minacce e distacchi di Gazprom.

Responso? Un disastro. Stando al management, i danni riscontrati appaiono talmente gravi da spingere la Freeport a ritenere che i tempi necessari alla riparazione totale e al conseguente ritorno alla piena operatività siano oggi da stimare attorno al tardo 2022. Tradotto, fino al prossimo anno, addio LNG statunitense in alternativa al gas di Mosca. Ed ecco che questi due grafici

Andamento della valutazione futures del gas statunitense Andamento della valutazione futures del gas statunitense Fonte: Bloomberg
Correlazione fra valutazione futures di gas statunitense e Dutch europeo Correlazione fra valutazione futures di gas statunitense e Dutch europeo Fonte: Bloomberg/Zerohedge

mostrano la reazione del mercato alla notizia: se le quotazioni del gas Usa sono letteralmente crollate del 20%, ecco che quelle del Dutch europeo hanno ulteriormente incrementato gli aumenti già iniziati stamattina, quando Gazprom aveva annunciato il taglio del 40% del gas inviato in Germania.

E il perché è chiaro. La facility texana di Freeport riceve e processa quotidianamente il 16% di tutto la capacità di esportazione di gas liquefatto statunitense. Ma se l’infrastruttura è chiusa per riparazioni, il gas non prenda la via dell’Europa e resta in casa. Dove in fatto di energia e caro-carburanti, la stagione estiva sta preparando il benvenuto ai vacanzieri con la benzina a 5 dollari per gallone alla pompa. E quei vacanzieri, oltre a essere consumatori, sono anche elettori. E il mid-term sembra lontano ma, in realtà, è dietro l’angolo. Come la necessità europea di gas per aziende e famiglie, nonostante il caldo attuale sembri tramutare quella preoccupazione in qualcosa di sfuggente e superfluo. Al netto delle bombole da campeggio che otterremo dall’Africa e delle chimere israeliane, quanto ci vorrà prima che Mosca faccia rima con Canossa? E, soprattutto, a quali condizioni la Russia accetterà di fare pace con il Paese europeo con cui la contrapposizione è ormai totale? E il cui governo non pare essersi reso conto dei contemporanei equilibrismi in materia posti invece in essere dalle diplomazie di Francia e Germania.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.