Grecia: nuovo pacchetto di austerità. Scontri nelle piazze

icon calendar icon person
Grecia: nuovo pacchetto di austerità. Scontri nelle piazze

Il governo di Alexis Tsipras emana nuove misure di austerità, ma promette sussidi e agevolazioni se i conti saranno in ordine. Scoppiano le proteste dei greci

Nuove misure di austerità in Grecia. E’ il 17° pacchetto di misure fiscalmente restrittive che viene approvato da un governo ellenico da quando è cominciata la crisi del debito pubblico. Le misure approvate ieri equivalgono a circa 5 miliardi di euro e saranno introdotte tra il 2019 e il 2020 e hanno l’obiettivo di assicurare un surplus di bilancio primario (dunque escludendo gli interessi sul debito) del 3,5%. Se tale avanzo sarà raggiunto, il governo si è impegnato a introdurre misure di sollievo.

Tutta l’opposizione ha votato in maniera contraria, compresi PASOK e Nuova Democrazia, partiti che in altri tempi erano sempre stati favorevoli alle misure di austerità. Il leader di Nuova Democrazia, Kyriakos Mitsotakis, ha dichiarato: “Il nostro Paese è diventato una colonia dell’austerità”.

Alba Dorata è stata esclusa dalla votazione dopo che un suo deputato ha alzato le mani al leader del gruppo di Nuova Democrazia durante il dibattito parlamentare.

Molto forti sono state le proteste di piazza.

Le misure

  • Fisco: L’esenzione totale dall’imposizione è ridotta da 8.600 a 5.600-700 euro.
  • Pensioni: taglio del 18% alle pensioni principali e supplementari
  • Asset pubblici: vendita quote nelle ferrovie, porto di Tessalonicco, Aeroporto Internazionale di Atene, Hellenic Petroleum e di patrimonio immobiliare. La società elettrica pubblica dovrà ridurre la propria quota di mercato al 50% entro il 2019.

Misure espansive legate al raggiungimento degli obiettivi di bilancio:
-  Riduzione delle tasse sulle imprese al 26% (dal 29% attuale)
-  Fine dell’attuale tassa di solidarietà per i redditi da 30.000 euro in giù
-  Taglio della tassa sul reddito personale al 20% (dal 22% attuale)
-  Riduzione della tassa sui patrimoni per gli importi (non superiore a 700 euro)
-  Aumento delle agevolazioni per redditi bassi su pagamento di affitti fino a 1000 euro annuali, per genitori con figli, cura dell’infanzia e medicine

(fonte: Ekathimerini)

Le proteste

Forti le agitazioni dovute alla continuazione delle politiche di austerità.

Sono incominciate già due giorni fa con lo sciopero generale che ha visto coinvolte centinaia di persone e dove sono avvenuti disordini. Ieri, forti le proteste davanti al Parlamento di Atene.

Chiudi X