Germania penalizzata dal sentiment di risk-off, l’economia potrebbe frenare bruscamente

La prima economia d’Europa potrebbe soffrire lo scarso appoggio che il settore creditizio può dare all’economia, con i due grandi gruppi bancari del Paese che insieme capitalizzano quanto la sola Unicredit

Germania penalizzata dal sentiment di risk-off, l'economia potrebbe frenare bruscamente

L’Europa rischia di perdere la sua locomotiva economica. Sotto i colpi della guerra commerciale il quarto ed ultimo trimestre dell’anno potrebbe segnare un rallentamento per la Germania, prima potenza economica europea.

Il Paese si è comportato bene nel mese di agosto ed è riuscito a superare la debolezza manifestatasi nel primo semestre grazie al miglioramento dei servizi e dell’industria manifatturiera anche se l’inflazione è rimasta sotto il 2% grazie alla stabilità dei cambi tra luglio e agosto.

Un trend che tuttavia è destinato a cambiare nei prossimi mesi dal momento che la domanda estera di beni potrebbe calare rapidamente come si evince dalla lettura degli ordini manifatturieri che sono rimasti in territorio negativo per il secondo quadrimestre consecutivo (nonostante il rafforzamento dell’economia domestica) sulla scia delle nuove tariffe che gli Usa potrebbero imporre al settore automobilistico.

Ecco perché anche sulla base degli ultimi dati di bilancio che mostrano un surplus in declino la Germania potrebbe manifestare una crescita modesta nella seconda parte dell’anno, anche in virtù del calo della fiducia riscontrato a partire proprio da questo mese.

Senza contare lo scarso appoggio che il settore creditizio può offrire all’economia, con i due grandi gruppi bancari del Paese che insieme capitalizzano quanto la sola Unicredit. Emblematica da questo punto di vista la storica esclusione di Deutsche Bank dal paniere azionario paneuropeo Eurostoxx 50 e di Commerzbank dall’indice nazionale DAX 30.

Sulla base di questi ragionamenti l’attuale rafforzamento dell’euro sul dollaro appare meno sostenibile di quanto ci si potesse aspettare inizialmente. Fattore su cui ragioneranno nei piani alti dell’Eurotower in vista della riunione in calendario per il 13 settembre prossimo.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su La view di eToro

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Ufficio Studi Money.it -

Materie prime: il lento declino dei preziosi

Materie prime: il lento declino dei preziosi

Commenta

Condividi

Ufficio Studi Money.it -

Wall Street: la guerra dei dazi potrebbe rovinare il rally di Wall Street?

Wall Street: la guerra dei dazi potrebbe rovinare il rally di Wall Street?

Commenta

Condividi

Ufficio Studi Money.it -

Argentina: governo Macri in pressing su Fmi, in ballo stabilità delle finanze

Argentina: governo Macri in pressing su Fmi, in ballo stabilità delle finanze

Commenta

Condividi