La view di eToro

Materie prime: petrolio e gas naturale, una corsa in direzione opposta

Pubblicato il 24 dicembre 2018 alle 09:00

Per il mercato delle commodities quest’anno sarà ricordato come l’anno del tonfo del petrolio. Mentre il greggio crollava un altro energetico faceva parlare di se: il gas naturale. Le condizioni climatiche e gli attuali livelli di scorte fanno pensare ad un 2019 all’insegna del rialzo per questa commodity

Bitcoin: inizio e fine di una bolla speculativa

Pubblicato il 10 dicembre 2018 alle 08:00

Il 2018 sta per concludersi malamente per la regina delle criptovalute. L’andamento di quest’anno è stato in netta contrapposizione con quello del 2017 dove il Bitcoin è stato sotto i riflettori per il suo continuo battere record dopo record, poi la bolla è scoppiata. Tuttavia la tecnologia sottostante rimane integra e le applicazioni nei vari settori della nostra vista sono molteplici

Azioni tech e indice NYSE FANG+: premiare i titoli più resilienti per il portafoglio di Natale

Pubblicato il 3 dicembre 2018 alle 09:21

L’universo tecnologico americano non si limita alle 5 società contraddistinte dall’acronimo FAANG. Esistono altre 5 società che compongono l’indice NYSE FANG+, più Microsoft che negli ultimi mesi è risultata più resiliente grazie ad una minor esposizione ai problemi legati alla privacy e alla guerra commerciale con la Cina. L’Ufficio studi di Money.it ha analizzato l’andamento dei titoli tech durante il crollo verificatosi negli ultimi mesi

Petrolio WTI: il Death cross è un segnale affidabile?

Pubblicato il 26 novembre 2018 alle 09:30

Nell’ultima ottava il derivato del WTI è stato al centro dell’attenzione degli operatori dei mercati finanziari per il verificarsi di un noto segnale ribassista, monitorato attentamente anche dai gestori istituzionali: il Death cross. Quanto è affidabile questo segnale?

Valute emergenti: cos’è cambiato negli ultimi sei mesi?

Pubblicato il 19 novembre 2018 alle 07:00

Il 2018 è stato un anno molto impegnativo per le valute emergenti, specialmente nella stagione estiva dove gli operatori hanno dovuto fare i conti con l’aumento della volatilità. L’ufficio studi di Money.it ha fatto il punto sulla situazione a distanza di sei mesi dall’ultima volta

Wall Street: la correlazione tra elezioni midterm e nuovi rally

Pubblicato il 12 novembre 2018 alle 08:00

Secondo un gruppo di ricercatori negli ultimi 50 anni l’indice S&P 500 è aumentato in media di circa il 16% nell’anno successivo al voto di midterm e il terzo anno di mandato presidenziale è storicamente l’anno più forte per il mercato azionario. Sarà vero anche questa volta?

Banche sotto pressione in Eurozona: rischio o opportunità?

Pubblicato il 5 novembre 2018 alle 08:00

Le recenti sferzate di volatilità hanno eroso le quotazioni delle banche europee in Borsa, aumentandone al contempo la contendibilità. Questo potrebbe essere un potenziale catalizzatore d’interesse per il prossimo futuro