Prezzo Bitcoin tocca nuovi record: ecco perché questa volta è diverso

Ufficio Studi Money.it

21/12/2020

20/04/2021 - 18:01

condividi

L’arrivo dei grandi player ha permesso al prezzo del Bitcoin di spingersi verso nuovi record. Secondo Yoni Assia, CEO e co-fondatore di eToro, si tratta di un trend destinato a farci compagnia anche nel 2021.

Prezzo Bitcoin tocca nuovi record: ecco perché questa volta è diverso

L’andamento del prezzo del Bitcoin continua a stupire. Salite di oltre 200 punti percentuali nel 2020, nelle ultime sedute è stata ampiamente superata anche la soglia dei 23 mila dollari, le quotazioni del Bitcoin si trovano in un terreno inesplorato dal punto di vista grafico.

Cresciuto di oltre un quarto solo nell’ultima settimana, il prezzo del Bitcoin sta capitalizzando l’arrivo degli investitori istituzionali.

Prezzo Bitcoin, questa volta è diverso?

Se il rally di tre anni era stato guidato prevalentemente dagli investitori retail, questa volta a spingere i prezzi sono i player di maggiori dimensioni: negli ultimi mesi sono diversi gli investitori storici, i colossi assicurativi, i fondi di investimento che hanno annunciato di esser saliti sul carro della più famosa tra le criptovalute.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Questo dovrebbe, il condizionale è d’obbligo, permettere al Bitcoin di evitare di ritracciare in breve tempo i guadagni, come appunto successe tre anni fa.

Assia, è la consacrazione della criptovaluta

"Il Bitcoin che supera quota 20.000 dollari rappresenta una pietra miliare per questa criptovaluta”, ha commentato Yoni Assia, CEO e co-fondatore di eToro, la piattaforma di investimenti multi-asset con oltre 16 milioni di utenti.

Normalmente, chi lavora nella finanza si accorge prima di un’opportunità in arrivo. Nel caso del Bitcoin il movimento è stato ascendente: dopo una prima fase in cui l’acquisto di Bitcoin è stato appannaggio di programmatori di pc e dei fan del fintech, il Bitcoin ha attirato le masse di investitori al dettaglio ed ora sono arrivati i grandi nomi del comparto.

"Abbiamo iniziato a veder crescere l’interesse da parte delle istituzioni –ha proseguito Assia- con molte banche e popolari hedge fund che quest’anno hanno acquistato Bitcoin”.

Si tratta di un trend “che ci aspettiamo possa protrarsi anche nel 2021, quando continueranno a crescere a livello globale i timori legati all’inflazione”.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.