Blockchain

La blockchain (catena di blocchi) è un registro pubblico di tutte le transazioni Bitcoin eseguite nel corso del tempo. La blockchain è in costante crescita, ogni blocco ’completato’ viene aggiunto ad un altro con una serie sempre nuova di registrazioni.

Nella tecnologia blockchain i blocchi vengono aggiunti in ordine lineare e cronologico.
Ogni nodo (computer collegato alla rete Bitcoin che utilizza un client con il compito di convalidare e gestire le transazioni) riceve una copia della blockchain, che viene scaricato automaticamente quando si entra nella rete Bitcoin.

La blockchain possiede informazioni complete sugli indirizzi e i relativi saldi dalla genesi dei Bitcoin all’ultimo blocco completato e aggiunto alla catena.

La blockchain è l’innovazione tecnologica principale introdotta dai Bitcoin, dato che contiene una prova concreta di tutte le transazioni effettuate in rete tramite la valuta virtuale.

Ogni nuovo blocco viene considerato la parte ’attuale’ di un blockchain e registra alcune o tutte le operazioni più recenti. Una volta completato viene inserito nel blockchain come banca dati permanente.

Ogni volta che un nuovo blocco viene completato, un nuovo blocco viene generato.

Il numero blocchi nella blockchain è enorme.

Questi non vengono posizionati in modo casuale nella blockchain ma sono collegati tra loro (come una catena) in ordine lineare e cronologico ed ogni blocco contiene un hash del blocco precedente.

Paragonandolo al sistema bancario convenzionale, possiamo definire la blockchain come la storia completa delle operazioni bancarie in tutto il mondo. Le transazioni Bitcoin vengono inserite in ordine cronologico in una blockchain proprio come funziona per le transazioni bancarie. I blocchi possono essere considerati dei singoli estratti conto bancari.

Sulla base del protocollo Bitcoin, il database blockchain è condiviso da tutti i nodi che partecipano al sistema. La copia integrale della blockchain comprende le registrazioni di ogni transazione Bitcoin eseguita fin dal lancio della criptovaluta. Questa può quindi fornire informazioni utili come l’indirizzo di ogni transazione avvenuta.

La dimensione sempre più grande della blockchain è considerata da alcuni un grande problema a causa delle difficoltà di archiviazione e sincronizzazione. In media ogni 10 minuti viene aggiunto un nuovo blocco alla blockchain.

Per maggiori approfondimenti leggi Blockchain: cos’è, come funziona e perché è una tecnologia così importante

Blockchain, ultimi articoli su Money.it

Caffè e spesa si pagano con le criptovalute: l’innovazione sbarca a Roma

Pubblicato il 10 settembre 2020 alle 12:54

Bistrot in cui pagare il caffè e la spesa in criptovalute e imparare a usarle. Food market che usano la tracciabilità dei prodotti via blockchain. Così l’Italia, dalle piccole cose quotidiane, scopre la concretezza delle monete virtuali partendo da Roma, dove ha aperto il primo Bitcoin Cafè d’Europa.

5 modi in cui le banche utilizzano la tecnologia blockchain

Pubblicato il 2 settembre 2020 alle 11:32

L’uso della blockchain è andato oltre il mondo delle criptovalute: anche le banche l’hanno capito e stanno ormai cominciando a utilizzarla a loro vantaggio. Ecco almeno 5 modi in cui lo stanno facendo.

Finanziamenti e ricerca per blockchain, IoT e Intelligenza Artificiale

Pubblicato il 12 maggio 2020 alle 16:57

Dare forza alla tecnologia e all’innovazione. L’avviso di finanziamento, da 25 milioni di euro, prevede la realizzazione di nuove Case delle Tecnologie, dopo quella avviata a Matera, lo scorso dicembre. Possono presentare progetti innovativi i Comuni oggetto di sperimentazione 5G.

|