Per chi votare alle elezioni regionali in Calabria?

Alessandro Cipolla

21 Gennaio 2020 - 16:12

Si avvicinano le elezioni regionali in Calabria di domenica 26 ma sarebbero ancora in molti gli elettori indecisi: ecco le differenze e le similitudini programmatiche dei quattro candidati in corsa.

Per chi votare alle elezioni regionali in Calabria?

Conto alla rovescia per le elezioni regionali in Calabria, con le urne che si apriranno nella sola giornata di domenica 26 gennaio dalle ore 07:00 alle ore 23:00 mentre lo spoglio dei voti inizierà subito dopo la chiusura dei seggi.

Dopo frenetiche trattative e diversi colpi di scena, alla fine saranno in quattro a contendersi Palazzo Campanella: Francesco Aiello (Movimento 5 Stelle, Calabria Civica), Pippo Callipo (Partito Democratico, Democratici e Progressisti, Io Resto in Calabria), Jole Santelli (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, UdC, Jole Santelli Presidente, Casa delle Libertà) e Carlo Tansi (Tesoro Calabria, Calabria Libera, Calabria Pulita).

Leggi anche la nostra Guida alle elezioni regionali in Calabria

Adesso che tutti i nodi sono stati sciolti e che per legge è stato decretato lo stop ai sondaggi, le attenzioni maggiori sono tutte rivolte verso le proposte programmatiche degli aspiranti governatori.

Per capire chi votare in queste elezioni regionali in Calabria è sempre un bene leggere i programmi elettorali dei quattro candidati, nella speranza che quanto messo nero su bianco sia poi rispettato dal vincitore una volta diventato Presidente.

Elezioni Calabria: chi votare?

Negli ultimi anni l’elettorato italiano si è dimostrato essere molto volatile, con partiti che hanno visto impennare oppure crollare il proprio numero di voti anche a distanza di pochi mesi dalle varie tornate elettorali.

In quest’ottica non fa eccezione la Calabria, dove il centrosinistra ha vinto alle scorse regionali con oltre il 60% scalzando così il centrodestra mentre alle ultime politiche ed europee è stato il Movimento 5 Stelle a fare il pieno di voti, con la Lega che anche è cresciuta in maniera esponenziale.

Con le due grandi coalizioni di centrodestra e centrosinistra che proprio all’ultimo sono riuscite a evitare delle divisioni, in queste elezioni regionali oltre al Movimento 5 Stelle, che per la prima volta correrà in tandem con una lista civica, ci sarà anche un terzo polo guidato da Carlo Tansi.

Per aiutare gli elettori calabresi a capire quale candidato possa essere in base alle proprie idee ed esigenze migliore degli altri, abbiamo realizzato una infografica che racchiude alcune proposte programmatiche riguardanti specifici temi, mentre di seguito è possibile trovare il link o il pdf al programma completo.

Francesco Aiello

Programma elettorale completo Aiello

Pippo Callipo

Programma elettorale completo Pippo Callipo

Jole Santelli

Programma elettorale completo Jole Santelli

Carlo Tansi

Programma elettorale completo Carlo Tansi

Mettendo a confronto i quattro programmi, si può dire che sulle tematiche ambientali, della scuola e dei trasporti ci sia una sostanziale similitudine tra le proposte fatte, con grande attenzione al rischio idrogeologico, alla priorità di investimenti per migliorare la rete stradale e ferroviaria e alla necessità di investire nell’edilizia scolastica.

Più marcate invece sono le differenze sulla questione del lavoro. Pippo Callipo punta molto sul sostegno necessario per lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile, Jole Santelli sullo sviluppo della bioeconomia e Carlo Tansi sul sapere intercettare i fondi europei per creare occupazione, mentre per Francesco Aiello fondamentale sarà dare contributi economici a chi intende assumere precari e disoccupati.

Infine quando si parla di Regione è molto importante il tema della sanità, dove Tansi promette di rompere i rapporti spesso perversi con il mondo della politica. Anche i 5 Stelle puntano a riorganizzare in maniera profonda l’intero sistema sanitario, mentre Callipo si è impegnato nel dare il via a nuove assunzioni e alla creazione di nuovi posti letto mentre la Santelli vuole potenziare la rete dell’emergenza e abbattere le liste d’attesa.

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo