La Cina sorprende tutti dopo il COVID: dati oltre le attese ad agosto

Gli ultimi dati macroeconomici giunti dalla Cina hanno sorpreso tutte le attese del mercato

La Cina sorprende tutti dopo il COVID: dati oltre le attese ad agosto

Gli ultimi dati sull’economia della Cina hanno rivisto positivamente le attese degli analisti.

Nella mattinata di oggi, martedì 15 settembre, il Dragone ha alzato il velo su diversi indicatori di rilievo che hanno contribuito a dipingere il quadro di un Paese sempre più lontano dalla crisi.

La Cina, vale la pena di ricordarlo, è stata la prima a fronteggiare il coronavirus e le sue conseguenze economiche. Il Dragone, però, è stato anche il primo a uscire dalle difficoltà.

Economia Cina: i dati di agosto sorprendono

Tra i dati più monitorati di oggi come non annoverare la produzione industriale cinese, che nel mese di agosto è avanzata del 5,6% rispetto a giugno, rivedendo positivamente le previsioni degli analisti a +5,1% e confrontandosi altresì con la variazione precedente del +4,8%.

Discorso più o meno simile su base annua, dunque a confronto con agosto 2019, arco di tempo in cui la produzione industriale della Cina è avanzata di 0,4 punti percentuali, a fronte dell’ultimo -0,4%.

Sempre nel mese citato a migliorare sono state anche le vendite al dettaglio. Su base annua la variazione è stata pari a +0,5% e si è confrontata con attese più contenute (+0,1%) oltre che con la precedente flessione dell’1,1%.

Gli investimenti in fixed assets, poi, sono diminuiti dello 0,3%, meno di quanto previsto (-0,4%) e meno rispetto all’ultima rilevazione (-1,6%).

Il tasso di disoccupazione della Cina infine è diminuito (seppur lievemente) dal 5,7% al 5,6%.

Argomenti:

Cina

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories