Easyjet: Calabria terra di mafia e terremoti, l’assurda descrizione sul sito

Sul suo sito EasyJet presenta la Calabria come una terra che soffre la mancanza di turismo a causa della mafia, dei terremoti e dell’assenza di città «instagrammabili» come Roma e Venezia. Una descrizione che ha indignato gli utenti.

Easyjet: Calabria terra di mafia e terremoti, l'assurda descrizione sul sito

Non è passata inosservata la gaffe di easyJet sulla Calabria. La compagnia è finita al centro delle polemiche e delle accuse per il modo in cui ha deciso di promuovere i voli verso Lamezia, principale snodo aeroportuale della regione. Una terra senza turisti per via della sua “lunga storia di ’ndrangheta e terremoti”, afferma easyJet, ma l’assurda descrizione non finisce qui, ma prosegue con la mancanza di città instagrammabili come Roma e Venezia.

Una narrazione che non è sfuggita agli utenti: moltissimi, non solo calabresi, si sono riversati su Twitter esprimendo indignazione e sgomento per la scelta di puntare i riflettori sulle problematiche e i cliché della Calabria anziché valorizzare i suoi punti di forza.

Per easyJet la Calabria è terra di mafia e terremoti

“Per un assaggio autentico della vivace vita italiana, niente di meglio della Calabria. Questa regione soffre di un’evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti - e la mancanza di città iconiche come Roma o Venezia capaci di attrarre i fan di Instagram”.

È così che la compagnia low cost britannica, che ha una base all’aeroporto di Lamezia Terme, ha pensato di sponsorizzare il turismo verso la Calabria. Una descrizione non falsa (nessuno mette in discussione la difficoltà della regione di attrarre il turismo anche a causa della forte presenza mafiosa) ma certo offensiva e denigratoria. Una descrizione che sottolinea più le note difficoltà e gli stereotipi regionali anziché esaltare le bellezze naturalistiche, la storia millenaria, le prelibatezze gastronomiche e i luoghi ricchi di mistero. Il copy di easyJet pensa più all’uomo con coppola e lupara che alla Calabria con il secondo Canyon più grande d’Europa, o dell’Oracolo da cui si recò Ulisse scampato a Scilla e Cariddi, o della Calabria raccontata da George Gissing nel suo By the Ionian Sea, o ancora, dei paesini arroccati, tortuosi e suggestivi con la vista su due mari.

È in basso, a caratteri più piccoli, che easyJet corregge il tiro:

“Ma se cerchi un piccolo assaggio della dolce vita, senza troppi turisti, allora sei nel posto giusto. Raggiungi le città costiere della costa tirrenica per spiagge sensazionali e mai affollate. Arrampicati fino alla città di montagna di Morano Calabro per panorami mozzafiato e case bizzarre costruite su cime, che dovrai vedere per credere. Potrai essere tra i pochi turisti a conoscere e apprezzare veramente i tre spettacolari parchi nazionali di questa regione”.

L’indignazione su Twitter e il dietrofront della compagnia

Le reazioni del popolo del web alla mossa di easyJet non si sono fatte attendere. Su Twitter #easyJet è finito ben presto in trend topic, con un susseguirsi di post che parlano di descrizione vergognosa, nonsense e di cattivo gusto, e c’è anche chi invita a boicottare la compagnia.

Dopo l’ondata di polemiche e indignazioni, easyJet ha modificato il testo della descrizione e pubblicato un post di scuse sui suoi canali social.

Argomenti:

EasyJet Calabria

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories