EasyJet riparte dal 15 giugno con i primi voli in Italia: tutte le info

27 maggio 2020 - 08:57 |
24 giugno 2020 - 12:50 |

La compagnia aerea svizzera easyJet ha deciso di riprendere le operazioni di volo in Italia dal 15 giugno 2020 dopo circa 3 mesi di blocco forzato a causa dell’emergenza coronavirus.

La compagnia aerea svizzera easyJet riprende la sua attività in Italia ma in modo graduale dal 15 giugno 2020. Inizialmente prevederà voli nazionali da otto aeroporti e solo un unico collegamento internazionale per garantire un servizio basilare ai cittadini e che possa aiutare i territori e il turismo.

EasyJet torna a volare in Italia: ecco dove

Con l’auspicio che la curva epidemiologica continui la sua tendenza al ribasso e con tutte le norme di sicurezza applicate, la compagnia aerea easyJet inizia le sue operazioni in Italia dal 15 giugno 2020 con i voli collegati alle seguenti rotte: Milano Malpensa con Palermo, Catania, Bari, Napoli, Lamezia Terme, Cagliari e Olbia.

Unico collegamento internazionale da Brindisi a Ginevra. La ripartenza avverrà con la rotta Milano Malpensa-Lamezia Terme alle ore 7:00 di lunedì 15 giugno. Ovviamente si tratta solo dell’inizio, easyJet si propone di aumentare i collegamenti man mano che le restrizioni in ogni Stato tenderanno ad allentarsi.

Le misure di sicurezza per il volo

L’emergenza coronavirus ha tenuto fermo gli aerei per circa tre mesi e anche se la situazione è molto migliorata, il COVID-19 non è stato ancora sconfitto e questo rende necessario l’applicazione delle misure di sicurezza.

I passeggeri a terra come a bordo devono essere muniti di mascherina, accorgimento che deve seguire anche il personale in cabina. Resta inattivo il servizio di ristorazione al fine di ridurre la probabilità di contatti e quindi di possibile contagio.

La compagnia svizzera easyJet fa sapere che gli aeromobili verranno quotidianamente sanificati in modo approfondito, sanificazione integrale anche della cabina. Particolare attenzione verrà data al filtraggio dell’aria per favorire un veloce ricambio ed evitare l’eventuale trasmissione del virus. Guanti, mascherine e disinfettanti saranno a bordo dell’aereo.

Misure di sicurezza in aeroporto

Misure specifiche saranno adottate da easyJet anche in aeroporto. I clienti avranno la possibilità di utilizzare il sistema automatico di deposito bagagli per il check-in dei loro bagagli da stiva. In sua assenza, saranno posti degli schermi protettivi presso le postazioni di check-in.

Per evitare il contatto tra il personale e i passeggeri durante l’imbarco, quest’ultimi potranno presentare e scannerizzare in autonomia i propri documenti. Altre raccomandazioni per gli aeroporti, oltre all’uso delle mascherine, sono i moduli di autodichiarazione sul proprio stato di salute da compilare prima della partenza e screening della temperatura. Necessaria l’applicazione del distanziamento sociale anche al gate e durante l’imbarco.

Argomenti:

Italia EasyJet

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories