Covid, come sarà il rientro a scuola a settembre

Teresa Maddonni

22/07/2021

22/07/2021 - 18:01

condividi

Come sarà il rientro a scuola a settembre con il Covid ancora in circolazione lo chiarisce il Cts con le indicazioni contenute in una nota del Miur inviata agli istituti.

Covid, come sarà il rientro a scuola a settembre

Si pensa a come sarà il rientro a scuola a settembre con il Covid ancora protagonista della scena. Le prime indicazioni sono arrivate dal Comitato tecnico scientifico con il verbale redatto in risposta ad alcuni quesiti del ministero dell’Istruzione. Ora il Miur ha inviato a tutti gli istituti una nota di accompagnamento alle indicazioni del Cts del 12 luglio 2021.

Il Cts raccomanda il rientro a scuola a settembre in presenza estendendo al massimo la copertura vaccinale non solo per il personale scolastico, ma anche per gli studenti dai 12 anni in su.

Le regole per il rientro a scuola a settembre 2021 del Miur con le indicazioni del Cts tracciano la strada che le scuole dovranno seguire.

Resta l’obbligo della mascherina, del quale si parla già da settimane, specie per le persone non vaccinate e per tutelare chi si trova in condizioni di maggiore fragilità.

Vediamo nel dettaglio come sarà la scuola a settembre con le indicazioni del Cts nella nota del Miur.

Covid, come sarà il rientro a scuola a settembre secondo il Cts

Il Miur spiega come si rientra a settembre a scuola con la nota che accompagna le indicazioni del Cts. La linea è quella dell’anno scolastico appena concluso:

  • mascherina obbligatoria;
  • distanziamento.

Il Cts, ricorda il Miur, parla di distanziamento da assicurare da seduti, quindi in classe, e laddove non sia possibile osservarlo prevede l’utilizzo della mascherina.

Tuttavia, al fine di non sacrificare assolutamente la didattica in presenza, il Cts, sempre nel rispetto della privacy, raccomanda di utilizzare comunque la mascherina soprattutto quando si tratta di soggetti non vaccinati e per tutelare le persone in condizioni patologiche di fragilità.

La mascherina potrebbe quindi anche essere tolta al banco perché il Cts parlerebbe delle due misure, mascherina e distanziamento, come alternative.

Due elementi sono fondamentali per il Cts:

  • rientro in presenza laddove la didattica a distanza ha aumentato lacune e disparità come i risultati delle prove Invalsi hanno evidenziato;
  • e la vaccinazione nella scuola per insegnanti, personale ATA e studenti.

Elemento centrale per il rientro a scuola a settembre secondo il Cts è proprio il vaccino e chiede che si acceleri in tal senso arrivando a coprire tutto il personale scolastico docente e non docenti, ma anche gli studenti dai 12 anni in su.

Sull’obbligo dei vaccini agli insegnanti il governo, trattandosi di una scelta politica, ancora non ha deciso.

Covid, come si rientra a scuola a settembre: le mense

Nel verbale del Cts riportato nella nota del Miur con le indicazioni su come sarà il rientro a scuola a settembre si fa riferimento anche alle mense.

Il Cts raccomanda:

  • l’utilizzo delle mascherine da parte del personale che serve i pasti (anche con il green pass se giuridicamente percorribile come soluzione, anche se il Miur per il momento non lo riporta nella nota);
  • il pasto può essere somministrato, e questa è una novità rispetto al precedente anno scolastico, senza porzioni monouso ma con la modalità di mensa tradizionale.

In generale nella scuola il Cts raccomanda la pulizia ripetuta dei locali, ma esclude la possibilità di test e screening antigenici in ambito scolastico.

Sempre per il rientro a scuola a settembre il Cts al solito raccomanda, nel caso di sintomi di infezione acuta delle vie respiratorie del personale scolastico o degli studenti, l’attivazione la procedura di segnalazione e contact tracing da parte della Asl competente.

Permane, si legge nella nota del Miur per il rientro a scuola a settembre, “lo scrupoloso rispetto delle ben note regole di distanziamento, pulizia degli ambienti, lavaggio delle mani, ordinati ingressi e uscite da scuola, astensione dalla frequenza di personale scolastico e studenti con sintomi febbrili o in quarantena, limitazione e controllo negli accessi di personale estraneo”.

Scuola a settembre: nota Miur
Awio dell’anno scolastico 2021/22. Nota di accompagnamento alle indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico del 12 luglio 2021 (verbale n. 34).

Argomenti

# Scuola
# MIUR

Iscriviti a Money.it