In Cina 3 aziende su 4 promuovono progetti speciali su blockchain

La Cina più di ogni altro Paese al mondo promuove un uso della blockchain strategico più che tattico

In Cina 3 aziende su 4 promuovono progetti speciali su blockchain

L’Asia, con la Cina in testa, è l’area geografica che domina il panorama delle applicazioni blockchain per le aziende.

Lo conferma il “Global Blockchain Survey 2019” diffuso ieri dalla società di consulenza Deloitte che evidenzia come in Cina, su un campione di circa 1.400 aziende, il 73% considera lo sviluppo della blockchain tra le prime 5 priorità del paese.

«La Cina più di ogni altro Paese al mondo promuove un uso della blockchain strategico più che tattico – ha commentato Paul Sin, consulting partner di Deloitte Advisory e responsabile del Deloitte Asia-Pacific blockchain Lab -. Sempre più progetti vengono sviluppati da managers che utilizzano la blockchain come un mezzo strategico piuttosto che come uno strumento per aumentare la produttività».

Deloitte ha rilevato che il 53% percento degli intervistati considera la blockchain una priorità per la propria organizzazione aziendale, 10 punti in più rispetto allo scorso anno. Negli USA, la percentuale è del 56%.


Fonte: Deloitte, «Global Blockchain Survey 2019»

Anche per Edoardo Fusco Femiano, market analyst di eToro la Cina «resta il primo paese al mondo per lancio di iniziative nel settore blockchain, nonostante il governo di Pechino sia tra i meno crypto-friendly al mondo». E le conseguenze di questo approccio? «Ancora una volta, politica ed economia si frequentano ma non si amano. L’idea di riunirli in un concetto unico ha storicamente prodotto effetti disastrosi, per questo l’Europa dovrebbe stare attenta», ha chiosato Femiano.

Assicurazioni non più con i derivati ma con blockchain

In Sri Lanka, ad esempio, Aon plc in collaborazione con Etherisc, Oxfam e InsurTech ha presentato una piattaforma blockchain di polizze assicurative per gli agricoltori di piccoli allevamenti che si erano trovati di fronte alla mancanza di prodotti assicurativi convenienti.

Bojan Kolundzija, direttore nazionale di Oxfam in Sri Lanka, ha commentato: «Il lancio della piattaforma blockchain segna una pietra miliare importante nella creazione di un meccanismo della gestione del rischio a beneficio di gran parte dell’economia dello Sri Lanka».

«Se da una parte del mondo, Europa in primis, si sta scegliendo di formulare risposte politiche ad un decadimento in primis morale e psicologico, e quindi economico, in Asia il cambiamento resta un’opportunità alla quale non serve sottrarsi», spiega Femiano dalle sale operative di eToro.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Blockchain

Argomenti:

Blockchain Cina

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.